Valle del Giovenco. De Angelis: «ripartire dalla prestazione di Pescara»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1861



AVEZZANO. Archiviata la sconfitta di Pescara nella quale la Valle del Giovenco si è fatta apprezzare per caparbietà e solidità difensiva, Cappellacci è già al lavoro in vista di domenica. Al Dei Marsi arriva il Rimini, compagine dalle individualità tecniche importanti che sicuramente venderà cara la pelle.
Il tecnico dei biancoverdi ad ogni modo ha tratto indicazioni positive del match di Pescara. Bisogna migliorare e molto in fase offensiva, ma il pacchetto arretrato ha offerto sufficienti garanzie in vista del futuro.
Col Rimini bisognerà ripartire dall'ottimo primo tempo dell'Adriatico nel quale la Valle del Giovenco ha concesso poco o nulla al quotato undici di casa. Di questo è convinto capitan De Angelis: «a Pescara abbiamo fatto bene nei primi 45 minuti di gioco. Certo i biancazzurri non erano il tipo di avversario alla nostra portata. Abbiamo fatto il possibile poi il loro gol ha rotto l'equilibrio. Fino all'1-0 abbiamo chiuso ogni varco giocando il match che avevamo preparato in settimana».
I rimpianti però sono molti in casa Valle del Giovenco, come conferma lo stesso difensore: «la rete di Tognozzi è arrivata su una nostra disattenzione difensiva dopo un calcio piazzato. Siamo in un momento difficile in cui la fortuna non ci sta aiutando. Col Pescara è stata la classica gara che può essere decisa soltanto da un episodio».
Dopo 4 partite i marsicani hanno racimolato soltanto 2 punti. Questo però per il capitano biancoverde non è sufficiente per iniziare a parlare di crisi: «no assolutamente. Non siamo in crisi ma ovviamente siamo delusi per i pochi punti che abbiamo in classifica. Noi ci proviamo ogni domenica poi sarà il campo a dare il giudizio definitivo. Pensiamo a migliorare di domenica in domenica».
Col Pescara De Angelis è partito dalla panchina. Con il Rimini il capitano certamente tornerà dal primo minuto: «sto bene fisicamente spero di tornare con i romagnoli dall'inizio. All'Adriatico non ero in condizione e giustamente l'allenatore ha scelto di mandare in campo un altro».
Per il futuro è una la ricetta per uscire da questo momento negativo: «fare meno errori possibili. Dobbiamo ripartire dalla buona prestazione di Pescara nella quale abbiamo dimostrato grinta e carattere».
Intanto prosegue la vendita degli abbonamenti a prezzi speciali per la stagione 2009/2010. Le tessere vanno dai 50 euro della Curva ai 200 della Tribuna Centrale Numerata. Il pacchetto promozionale sarà valido fino al 4 ottobre prossimo. Prezzi e punti vendita sono consultabili sul sito www.valledelgiovenco.com.

Andrea Sacchini 17/09/2009 8.25