Delfino Pescara. La caccia alla punta è finita: è arrivato Zizzari

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

4308



PESCARA. Nella tarda nottata il Pescara ha messo a segno gli ultimi importanti colpi di mercato.
Dopo continue voci, smentite, trattative avviate e fallite è giunta a felice conclusione anche la caccia per assicurarsi una punta capace di fare la differenza in prima divisione. Dal Ravenna è arrivato Francesco Zizzari, autore l'anno scorso con la casacca ravennate di 15 reti in 26 incontri. Zizzari è il classico attaccante possente con il vizio del gol che tanto mancava alla rosa a disposizione del tecnico Cuccureddu. L'ex punta di Ravenna, Spezia, Lucchese, Pistoiese e Grosseto, tra l'altro, era in cima alle richieste proprio dell'attuale tecnico pescarese.
Zizzari però non è stato l'unico colpo di un venerdì caldissimo non soltanto per le temperature torride degli ultimi giorni. Dal Foligno infatti è arrivato a titolo definitivo Filippo Petterini, classe 1980, terzino di fascia sinistra. Ultimo affare è stato l'ingaggio di Lorand Szatmari dalla Reggina. Il 21enne fantasista magiaro ha disputato gli ultimi sei mesi dello scorso campionato in prestito al Monopoli in seconda divisione.
A conti fatti dunque il mercato del Pescara, quando siamo appena a metà luglio, è da considerarsi quasi chiuso. All'appello mancherebbero soltanto una punta di peso in alternativa a Zizzari ed un centrocampista esterno che possa dare il cambio a Carboni, Gessa e Felci.

LE CESSIONI

Nelle ultime ore il Pescara ha ratificato importanti operazioni di mercato anche in uscita. L'estremo difensore Alessio Colantonio è passato a titolo definitivo al Nuovo Campobasso. Via anche il centrocampista Massimiliano Pisciotta che ha firmato con l'Igea Virtus. Alla società siciliana, inoltre, è stato girato in prestito Attilio Angotti.
I difensori Antonio Mottola e Axel Vicentini, invece, sono stati ceduti in prestito alla Pro Vasto. Risolti consensualmente infine i contratti di Alessandro Iandoli e Claudio De Sousa.

IL RITIRO ESTIVO

È riuscito a pieno, dunque, l'obiettivo della proprietà e del DS Lucchesi di completare o quasi la rosa entro il primo giorno di ritiro. Da oggi infatti gli adriatici si trasferiranno a Roccaraso (Aq) per la preparazione estiva.
Sono stati convocati per il ritiro i portieri Indiveri, Pinna e Prisco; i difensori Medda, Zanon, Diliso, Vitale, Petterini, Romito, Mengoni, Pomante e Sembroni; i centrocampisti Tognozzi, Dettori, Coletti, Verratti, Zappacosta, Matarazzo, Carboni, Gessa, Felci, Scappaticci e Camorani; gli attaccanti Zizzari, Ganci e Artistico.
In attesa della migliore definizione di alcune operazioni in uscita, Fabio Ferraresi per adesso non parteciperà alla prima parte del ritiro estivo. Stesso discorso per Stella la cui cessione dovrebbe concretizzarsi entro lunedì. Zeytulaev invece ha chiesto e ottenuto una deroga di sette giorni per motivi personali ma la sua permanenza in riva all'Adriatico è in dubbio.
Da definire le posizioni anche di Vellucci, Del Pinto, Corsi, Zarini, Amadio, Serao e Cardinale.
Bartoletti infine, che ha subito un piccolo infortunio domestico, si unirà ai compagni i primi giorni di agosto.
La formazione biancazzurra resterà nel centro aquilano fino al prossimo 31 luglio. Qui affronterà le prime amichevoli stagionali, il 24 luglio in famiglia, il 28 a Roccaraso contro il Castel di Sangro ed poi il 31 al Montemarcone di Atessa contro la Val di Sangro-Atessa.

a.s. 18/07/2009 15.27