Lega Pro. Tutte le abruzzesi regolarmente iscritte al prossimo campionato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1640



ROMA. Ieri è stata una giornata importante per i club di Lega Pro di prima e seconda divisione. La Covisoc, infatti, ha diffuso i nominativi delle squadre al momento non iscritte al campionato 2009/2010, quest'anno ben sedici. Con grande soddisfazione, però, nessuna abruzzese risulta essere sulla lista nera dell'organo di controllo chiamato a certificare i bilanci delle società di calcio italiane.
Pescara, Lanciano, Valle del Giovenco e Giulianova sono iscritte al torneo di prima divisione. Celano e Pro Vasto in quello di seconda divisione. Da chiarire la posizione della Renato Curi Angolana in attesa del ripescaggio in seconda divisione, che dovrebbe essere ufficializzato verso metà luglio.
Risultano non adempienti per la Covisoc, Avellino, Pisa, Treviso, Venezia, Catanzaro, Sambenedettese, Biellese, Ivrea, Perugia, Alghero, Barletta, Pistoiese, Pro Sesto, Vibonese, Igea Virtus e Legnano. Tra queste, addirittura, Biellese ed Ivrea non hanno neanche presentato la domanda di iscrizione al campionato. Le situazioni peggiori al momento, tutt'ora risolvibili, sembrerebbero essere quelle di Venezia, Sambenedettese, Treviso e Catanzaro.
Nessun problema invece per tutti i club di serie A e B.
Le squadre che non hanno ricevuto l'ok dalla Covisoc avranno tempo fino all'undici luglio per presentare reclamo al Coni. Il Consiglio Federale nei giorni successivi prenderà una decisione a riguardo.
Come ogni anno, tra ricorsi, controricorsi, polemiche ed eventuali ripescaggi, sarà un'estate caldissima per molti sodalizi pronti ad accaparrarsi gli ultimi posti disponibili per entrare, o restare, nel calcio professionistico.

IL MERCATO DELLE ABRUZZESI

Proseguono le trattative di mercato per le società abruzzesi di prima e seconda divisione. In casa Giulianova sarebbe vicino il ritorno di Campagnacci. L'attaccante avrebbe già espresso la volontà di vestire nuovamente la maglia giallorossa e resta soltanto da trovare l'accordo con il Perugia.
La società adriatica poi, dopo la fallita trattativa di rinnovo con Mancini, è alla ricerca di un estremo difensore affidabile per la prossima stagione.
Questi giorni saranno decisivi anche per conoscere il futuro di Umberto Improta, Vinetot e Sosi.
La Valle del Giovenco invece, prima di pensare a nuovi innesti, è impegnata sul fronte del cambio di denominazione sociale. In uscita Arcamone è appetito da diversi club di Lega Pro.
In seconda divisione ieri il Celano ha ufficializzato l'acquisto in prestito del terzino Fruci dal Celano. È la seconda operazione in entrata dopo l'attaccante Jacopo Zenga, figlio di Walter, autore l'anno scorso di diciotto centri in serie D.
La Pro Vasto, invece, ingaggia il centrocampista di fascia Fabio Mangiacasale e l'attaccante Antonio Di Matera dal Fasano. Ceduto invece nei giorni scorsi il difensore Potenza all'Ascoli.

ANGOLANA, SI È DIMESSO IL PRESIDENTE BANKOWSKY

Negli ultimi giorni Gabriele Bankowsky ha rassegnato le dimissioni da presidente della Renato Curi Angolana. Alla base della decisione, tutto sommato attesa, la sua presenza nel nuovo organigramma della Delfino Pescara. La poltrona di patron potrebbe passare al giovane Adolfo De Cecco. Bankowsky ha trascorso quattro anni, due dei quali con la carica di presidente, nel sodalizio di Città Sant'Angelo. In ogni caso verranno consolidati i rapporti tra l'Angolana e la Delfino Pescara, che potrebbe girare ai nerazzurri qualche interessante elemento del vivaio.

Andrea Sacchini 09/07/2009 9.53