Pro Vasto campione d'Italia Dilettanti. La conferma anche dal Giudice Sportivo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1896






VASTO. La Pro Vasto conquista lo scudetto 2008/2009 Dilettanti, minitorneo alla fine della stagione regolare che vede la partecipazione delle nove squadre che hanno vinto i nove gironi della serie D.
Il titolo di campione d'Italia è arrivato per gli abruzzesi a distanza di meno di un mese dalla vittoria del campionato, che ha consegnato al club di Crisci la promozione diretta in seconda divisione.
Un successo, quello della poule scudetto, in tono minore dato che il 3-0 è giunto a tavolino a causa delle intemperanze dei sostenitori del Siracusa. La conferma è arrivata anche dal Giudice Sportivo, che ha inflitto ai siciliani lo 0-3 e la squalifica del campo di gioco fino a tutto gennaio 2010.
Non si è potuto festeggiare in maniera tradizionale allo stadio Ricci di Aprilia, ma per i biancorossi è intatta la soddisfazione di aver vinto meritatamente una poule scudetto sulla carta difficilissima.
Il rammarico però nel club vastese per l'amaro epilogo di sabato sera è tanto, anche perché sul campo la Pro Vasto, in superiorità numerica, conduceva il risultato due a zero. Le reti, di pregevole fattura, erano state realizzate da Okoroji e Potenza.
Di Meo, dal primo minuto, si era affidato al seguente undici titolare: Gaudino, Benedetti, Scielzo, Okoroji, Ciotti, Digno, Fiore, Avantaggiato, Soria, Potenza e Bonfiglio.
Grande rammarico per una festa rovinata a causa delle incredibili intemperanze dei sostenitori siciliani che hanno costretto l'arbitro, Fabbri di Ravenna, a sospendere in via definitiva la gara.
Al termine del match la gioia per lo scudetto conquistato ha lasciato il posto all'amarezza del presidente Crisci: «avremmo senza dubbio voluto festeggiare sul campo una vittoria meritatissima fino alla sospensione del match. Peccato non aver potuto alzare, non per colpa nostra, la coppa al cielo».
Visibilmente deluso anche il tecnico Di Meo: «stavamo giocando un buon incontro. Certamente avremmo vinto, ho visto la squadra in forma e motivata. Sono dispiaciuto per quanto successo ancora riesco a capacitarmi. È stata rovinata una grande festa già pronta».
Vinti campionato e Poule Scudetto per la Pro Vasto ora è il momento di guardare al futuro con fiducia. A giorni verrà riconfermato il tecnico Di Meo anche per la prossima stagione ed il patron Crisci dovrebbe ritirare le proprie dimissioni. Resta infine da chiarire il futuro degli elementi di maggior tasso tecnico della squadra. L'obiettivo della società è quello di trattenere gran parte del gruppo protagonista di un'annata strepitosa sotto tutti i punti di vista.

Andrea Sacchini 24/06/2009 14.36