Trofeo Matteotti: cancellazione confermata. Scontro organizzatori-Provincia

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2251



PESCARA. L'Unione Ciclistica “Fernando Perna” ha comunicato oggi ufficialmente che la 64ª edizione del Trofeo Matteotti, prevista per il 2 agosto 2009, è stata annullata.
Nonostante l'incontro tenuto con l'assessore regionale allo Sport, Carlo Masci, il quale ha garantito il sostegno finanziario per le future edizioni della manifestazione, ma alla data odierna «impossibilitato di poter coprire le pendenze economiche contratte dalla precedente Amministrazione regionale e dal Comitato organizzatore di Pescara 2009», gli organizzatori sono stati costretti a deliberare l'annullamento della manifestazione ciclistica più importante della zona.
«Gli impegni assunti dall'assessore regionale Carlo Masci, dal presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, e dal Comune di Montesilvano», ha detto il presidente dell'Unione ciclisti Renato Ricci, «consentono, oggi, di programmare con serenità le prossime edizioni del Trofeo Matteotti. Contestualmente abbiamo riscontrato, purtroppo, un totale disinteresse di alcune Istituzioni, come la giunta provinciale e comunale di Pescara, che vista l'importanza sportiva e culturale della manifestazione, non hanno nemmeno inviato un atto di solidarietà all'Unione Ciclistica “Fernando Perna”. Un dubbio nasce spontaneo: queste amministrazioni vogliono ancora il Trofeo Matteotti a Pescara?».
Una morte indotta si crede per ora temporanea che ha diversi padri e diverse ragioni. Il fatto che rimane è la mancanza assoluta di previsioni finanziarie per la manifestazione che si tiene da anni.
Come è stato possibile e perché è accaduto? Quei soldi solitamente stanziati come sono stati spesi per quali migliori obiettivi?

28/05/2009 13.59

DE DOMINICIS:«GROSSOLANE BUGIE»

«La comprensibile amarezza dettata dall'annullamento della 64esima edizione del Trofeo Matteotti non consente tuttavia agli organizzatori di nascondere la verità, o peggio ancora di dire grossolane bugie, di fronte alla pubblica opinione».
E' quanto afferma il presidente della Provincia di Pescara, Giuseppe De Dominicis, secondo il quale «non risponde a verità alcuna, ed anzi stupisce per la correttezza cui sempre sono stati improntati i rapporti tra organizzatori della corsa e amministrazione provinciale, l'affermazione attribuita al presidente dell'Unione ciciclistica “Fernando Perna”, Renato Ricci, secondo cui gli organizzatori della manifestazione avrebbero riscontrato “[…] un totale disinteresse di alcune Istituzioni, come la giunta provinciale e comunale di Pescara”».
«Come Ricci sa benissimo, ma curiosamente ora non ricorda - prosegue De Dominicis - la Provincia di Pescara è sempre stata tra gli enti più puntuali nell'erogare il proprio contributo alla manifestazione, quest'anno fissato in 12mila euro; una cifra che per un ente come la Provincia è tutt'altro che irrilevante, e viene perdipiù garantita da una specifica posta nel bilancio annuale».
«Il presidente della “Fernando Perna” – conclude De Dominicis – rivolga dunque ad altri, e non alla Provincia, l'interrogativo su chi voglia o meno a Pescara il Trofeo Metteotti: con i fatti, la mia amministrazione ha sempre mostrato quale fosse la sua volontà, Semmai, infine, tante imprecisioni sul ruolo della Provincia appaiono quantomeno sospette, soprattutto per il periodo in cui sono state pronunciate».

28/05/2009 16.44