Pellegrini e Rosolino protagonisti alle Naiadi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2742

Pellegrini e Rosolino protagonisti alle Naiadi

PESCARA. Subito un notevole accesso di pubblico per l'apertura dei campionati italiani assoluti di nuoto in svolgimento alle Naiadi.
Grande caldo sugli spalti e prime emozioni in vasca questa mattina con l'ingresso in acqua di alcuni big dell'evento.
La campionessa olimpica Federica Pellegrini si è cimentata sui 100 dorso – che non sono la sua specialità – e ha concluso al secondo posto in batteria (il quarto) in 1'03”00.
Fari puntati proprio su di lei che ha facilmente guadagnato l'accesso alle finali del pomeriggio nei 100 m dorso.
«Faccio i complimenti agli organizzatori», ha detto, «è la prima volta che vengo a Pescara e devo ammettere che nonostante si veda che stanno ancora lavorando, di strutture cosi belle ne ho viste poche in giro per il mondo».
Disponibile con i tanti fans presenti in tribuna la Pellegrini non si è sottratta dall'analizzare la “polemica dei costumi”. «Personalmente sono contenta che il mio record sia stato omologato. Ora l'importante è che tutti rispettino le indicazioni della Fina».
Bagno di folla anche per Massimiliano Rosolino pronto a scendere in vasca per i 200 m e 400 m stile libero. «L'obiettivo è lavorare in proiezione dei Giochi del Mediterraneo e soprattutto dei Mondiali di Roma. Torneremo volentieri a Pescara il 27 giugno insieme alla squadra dei mezzofondisti dopo il lungo ritiro in Sierra Nevada dal 6 al 24 giugno. Inevitabilmente saremo carichi di lavoro ma ci teniamo a conquistare il maggior numero di medaglie».
Non manca un passaggio sui costumi. «L'importante è che ci siano regole certe e che tutti vengano messi nelle condizioni di lottare ad armi pari. L'anno scorso c'era un costume che aveva una marcia in più ed era a disposizione di pochi».
Alle gare di questa mattina ha partecipato anche un'atleta aquilana – l'unica della Polisportiva Verdeacqua L'Aquila – che ha preso parte ai 100 dorso. Laura Buca, classe 1991, è arrivata quarta nella sua batteria con il tempo di 1'06”51, tempo che non le consente di accedere alla semifinale.
Presenza importante sugli spalti, quella del presidente dei Giochi del Mediterraneo Amar Addadi, che si è trattenuto nell'impianto per l'intera mattinata.
Nel pomeriggio il programma gare (inizio ore 16.30) prevede in particolare le semifinali dei 100 dorso donne (Pellegrini, ore 16.30), 800 sl maschili (Corbertaldo, ore 16.46), 1.500 sl donne (entra in scena anche Alessia Filippi, ore 16.59) e finale 50 rana uomini (Terrin, 17.33).
Al via i Campionati italiani assoluti di Nuoto, test event dei Giochi del Mediterraneo 2009.
I big si sfidano nelle Piscine “Le Naiadi”. Federica Pellegrini e Massimiliano Rosolino pronti a primeggiare anche a Pescara 2009.
26/05/2009 16.37