2°Div/B. Il Giulianova supera 3-0 il Rovigo e conserva il terzo posto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1123



GIULIANOVA. Il Giulianova supera con facilità 3-0 il Rovigo e conserva il terzo posto in campionato, utilissimo in chiave spareggi promozione. Per i giuliesi appuntamento ora il 31 maggio per l'andata dei play-off sul campo del Bassano Virtus. Ritorno sette giorni dopo in Abruzzo.
Giallorossi avanti due a zero già dopo i primi venti minuti con le marcature di Del Grande e Giancarlo Improta. Nella ripresa il punto del definitivo tra a zero al 35esimo con D'Antoni.
Nulla da fare per il Rovigo, che dopo la sconfitta di ieri retrocede direttamente in serie D.
Risultato forse severo per i valori tecnici espressi in campo, con un Giulianova superiore nella qualità dei singoli e nell'organizzazione del gioco. Deludente invece sotto tutti i punti di vista il Rovigo, troppo arrendevole, che ha fatto poco o nulla per raddrizzare il match, già in salita dopo i primi venti minuti. Rodigini per tutta la partita pericolosi in poche occasioni.
Vittoria netta nelle proporzioni nonostante il massiccio turnover operato dal tecnico Bitetto, che ha lasciato inizialmente in panchina tutti gli elementi diffidati. Spazio dal primo minuto a coloro meno impiegati lungo l'arco del campionato regolare.
Partita difficile da decifrare con il Giulianova, cinico e spietato sotto porta, che ha sfruttato le gravi disattenzioni della difesa rodigina.
Sugli spalti lieta la presenza di Davide Buono, accolto dagli applausi di tutto lo stadio Fadini, che ha promesso il suo ritorno all'attività agonistica già per l'inizio del prossimo campionato. Il portiere giallorosso era stato colpito qualche mese fa da un'aneurisma.
A fine partita viva soddisfazione per il tecnico Bitetto che ha esaltato la stagione dei suoi.
Conquistata la terza piazza in campionato adesso l'attenzione è tutta rivolta verso i play-off. L'avversario della semifinale, il Bassano, è da temere soprattutto sotto il profilo tecnico. Il Giulianova però, che dalla sua ha la grande qualità dei suoi singoli e soprattutto una solidità difensiva unica per la categoria, ha tutte le carte in regola per il passaggio del turno.

LA PARTITA

Le formazioni. Nel Giulianova mister Bitetto sceglie il consueto 4-3-3. Mancini tra i pali. Linea difensiva a quattro formata da Sosi, Lieti, Ciminà e Garaffoni. Trio di centrocampo composto da Del Grande, Croce e D'Aniello. In avanti tridente offensivo Lisi, D'Antoni e Giancarlo Improta.
Nel Rovigo il tecnico Parlato sceglie il seguente schieramento: Vivan, Dionisi, Terni, Tecchio, Pistilli, Olorunleke, Villa, Amato, Furlanetto, Novello ed Espinal.
Direttore di gara è Ferraioli della sezione di Nocera Inferiore.

Buon avvio degli ospiti. Primo quarto d'ora ad appannaggio del Rovigo che da il là ad un paio di pericolose occasioni da rete. La più nitida capita al 15esimo sulla testa di Espinal che spedisce di un niente sul fondo.

Uno due micidiale del Giulianova. Al 18esimo i giallorossi passano in vantaggio. Del Grande cattura un buon pallone dal limite dell'area e trafigge Vivan. Due minuti più tardi il Giulianova mette una seria ipoteca sull'incontro. Giancarlo Improta di testa indirizza in rete un preciso cross dalla destra di Croce.

Reazione del Rovigo. Gli ospiti, duramente colpiti, cercano di reagire ma si rendono pericolosi soltanto alla mezz'ora con un diagonale di Espinal respinto da Mancini. Nella ripresa il Giulianova si assenta dal match e subisce alcune pericolose situazioni. Al 20esimo Furlanetto su calcio piazzato colpisce la parte alta della traversa. Dieci minuti più tardi Mancini salva su colpo di testa ravvicinato di Espinal.

Il punto del definitivo tre a zero. Al 36esimo il Giulianova triplica le proprie marcature. D'Antoni servito da un compagno mette la sfera alle spalle dell'estremo difensore ospite.

SECONDA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E SPAREGGI

Bassano Virtus-Prato 4-0
Bellaria-Viareggio 1-1
Carrarese-Gubbio 1-1
Celano-Colligiana 1-1
Cisco Roma-Sangiovannese 0-1
Figline-Cuoiopelli 2-2
Giulianova-Rovigo 3-0
Poggibonsi-Giacomense 0-0
Sangiustese-San Marino 1-1

Classifica: Figline 62; Viareggio e Giulianova 58; Bassano Virtus 55; Prato 54; Cisco Roma 50; Gubbio e Giacomense 44; Carrarese e Sangiustese 43; Celano 41; Sangiovannese e Colligiana 40; Cuoiopelli 38; Poggibonsi 36; San Marino 35; Bellaria 33; Rovigo 30.

Play-off: Prato-Viareggio; Bassano-Giulianova.
Play-out: Bellaria-Cuoiopelli; San Marino_Poggibonsi.

Andrea Sacchini 18/05/2009 8.53