Cancellato il Trofeo Matteotti di ciclismo. La Regione promette finanziamenti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1792


PESCARA. L'Unione Ciclistica “Fernando Perna” ha deliberato di annullare la 64ª edizione del Trofeo Matteotti, gara ciclistica internazionale in programma a Pescara domenica 2 agosto 2009.
Alla base di questa decisione, purtroppo, ci sarebbero le crescenti difficoltà finanziarie che, oggi, non permetterebbero di garantire il futuro della Classica pescarese che si disputa dal 1945.
«Il nostro accorato appello inviato alle Istituzioni (che garantiscono il 40 per cento del budget)», ha spiegato il presidente dell'Unione ciclistica, Renato Ricci, «oltre a non essere stato recepito, non ha prodotti esiti sperati; addirittura, nel 2008, mentre Comune e Provincia sono intervenuti rispettivamente con 20 mila euro e 12 mila euro, la Regione Abruzzo non ha elargito alcun contributo. Non solo, sempre nel 2008, la manifestazione ciclistica è stata inserita tra i “Test Events” dei Giochi del Mediterraneo e, pertanto, abbiamo provveduto a promuovere l'immagine di Pescara 2009 attraverso iniziative collaterali, fidando, come promesso, in un intervento finanziario non mantenuto».
Gli organizzatori hanno poi ricordato che la manifestazione segnò la ripresa del ciclismo in Italia, diffondendo attraverso le strade d'Abruzzo, ancora sotto le macerie, un autentico messaggio di fede e libertà.
Il Matteotti dopo 63 edizione di successi e consensi si è guadagnato una posizione di assoluto prestigio nello scenario ciclistico internazionale e «rappresenta il fiore all'occhiello di tutto il movimento sportivo d'Abruzzo nonché un patrimonio storico di inestimabile valore».
Per il 2009, nonostante Comune e Provincia abbiano già preventivato nella misura economica dello scorso anno di sponsorizzare il Matteotti, la Regione avrebbe detto di non essere in condizione di garantire alcun intervento.
«Alla luce di tutto questo», ha concluso Ricci, «il budget a disposizione non ci permette di organizzare l'evento, già inserito dall'Uci (Unione ciclistica internazionale) nel calendario internazionale per domenica 2 agosto. Nel mese di marzo abbiamo esposto dettagliatamente alle istituzioni le nostre difficoltà comunicando che persistendo tale situazione non potevamo garantire l'effettuazione della manifestazione. Pensavamo che le nostre preoccupazioni economiche suscitassero un minimo di attenzione o almeno generassero qualche tentativo “istituzionale” di salvare la corsa patrimonio storico della città. Nulla è stato fatto. Di fronte a tale deprecabile ed ingiustificata indifferenza, siamo costretti ad arrenderci e chiedere pertanto la cancellazione del Trofeo Matteotti dal calendario internazionale».

05/05/2009 13.02

MASCI:«TROVEREMO I FINANZIAMENTI»

«Non possiamo correre il rischio di perdere un evento che ha dato lustro alla città di Pescara e all'intero Abruzzo - ha dichiarato l'assessore regionale, Carlo Masci - anche perchè stiamo facendo il possibile per consentire la prosecuzione della kermesse sportiva. La gestione finanziaria per l'anno 2008, alla quale fa riferimento il Patron del Matteotti è stata sulle spalle della precedente Amministrazione di centrosinistra - ha precisato - che si assume pertanto ogni responsabilità per il passato. Per quanto riguarda il Bilancio 2009, invece - ha inteso chiarire l'Assessore - tra le risorse per lo Sport verrà sicuramente accantonata una somma utile per lo svolgimeto del Trofeo. Trattandosi, poi, di una gara a livello internazionale, verranno reperite risorse anche attraverso i Fondi Fas (fondi le le aree sottoutilizzate). Posso, dunque, affermare con certezza di aver fatto il possibile per salvaguardare l'evento nonostante la crisi economica aggravata purtroppo dal recente tragico evento sismico. Invitiamo pertanto gli organizzatori dell'evento a tornare sui propri passi, potendo contare - ha concluso Masci - sull'appoggio anche dell'Istituzione regionale».

05/05/2009 17.40