Danilo Di Luca: «braccialetti per raccogliere fondi per i terremotati»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2880




VENEZIA. Dopo Jarno Trulli un altro campione dello sport abruzzese si impegnerà per raccogliere fondi per le popolazioni coinvolte nel sisma aquilano.

Il ciclista Danilo Di Luca, infatti, nelle ultime ore ha fatto sapere che nel corso del Giro d'Italia, in ogni tappa, venderà braccialetti rosa con la scritta “Abruzziamo”: «questo per raccogliere quanti più fondi possibili per i terremotati della mia regione» – fa sapere l'atleta abruzzese – «Oltre alle aste online già esistenti su ebay che riguardano oggetti di uso comune per noi ciclisti, ho pensato a braccialetti sul modello Livestrong lanciati da Lance Armstrong per sostenere la lotta al cancro».
Chiara la volontà di Danilo Di Luca, attualmente capitano e uomo rappresentativo della squadra Lpr-Farnese: «voglio regalare un sorriso alla mia gente anche vincendo una delle tappe più difficili dell'intero Giro, l'arrivo in quota a Block House in Abruzzo, nell'ultima settimana di corsa».
Il Giro d'Italia, via ufficiale sabato con la prima tappa di Venezia, oltre a Di Luca vedrà ai nastri di partenza diversi big candidati alla maglia rosa finale: «Ivan Basso rimane il big favorito tra gli italiani per la vittoria finale. Da tenere d'occhio gli stranieri Armstrong, Menchov e Sastre».
Di Luca nella sfida alla conquista della maglia rosa verrà affiancato dal gregario Matteo Montaguti, chiamato a sostituire all'ultimo momento Lorenzo Bernucci, stop di almeno tre mesi, investito la scorsa settimana in allenamento.

05/05/2009 12.21