Deferito il Pescara: rischia altri due punti di penalizzazione. Domani Pagani

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3101



PESCARA. Nella settimana che dovrebbe precedere la discussione per la revoca dei tre punti di penalizzazione relativi al caso Fortunato, il Pescara è stato deferito nuovamente dinanzi la commissione disciplinare. Motivo del contendere l'ingaggio dell'oramai ex attaccante Roberto Cappai per il cui acquisto non era stata presentata, per lo sforamento del budget previsto, adeguata fidejussione bancaria da parte della vecchia proprietà. Citata in disciplinare anche la Delfino Pescara subentrata alla società Pescara calcio, che aveva messo sotto contratto il calciatore. Deferito ovviamente anche l'ex patron del Pescara Gerardo Soglia.
Il sodalizio adriatico rischia ulteriori due punti di penalizzazione da scontare nel campionato in corso. Un vero e proprio fulmine a ciel sereno, che giunge nel momento in cui la squadra sembra dopo mesi di trambusto aver ritrovato tranquillità e fiducia nei propri mezzi.
L'augurio, segnatamente per la trasferta di domani a Pagani, è che calciatori e tecnico non risentano eccessivamente di questa ennesimo deferimento, che potrebbe portare alla terza penalizzazione in questa maledetta stagione.
La possibile decurtazione di punti in classifica non deve comunque distrarre la formazione di Cuccureddu, che domani scenderà in campo alle 15.00 sul campo della Paganese.
Per l'occasione in tecnico biancazzurro a meno di sorprese dovrebbe confermare lo stesso undici che ha vinto e convinto domenica scorsa col Foligno. Le uniche novità potrebbero essere rappresentate da Romito in difesa in luogo dell'acciaccato Siniscalchi e Simon in avanti. La punta argentina risulta essere completamente recuperata e dovrebbe far coppia in avanti con Bazzani.
Invariato il resto della formazione con la conferma del modulo 4-4-2. Indiveri in porta. Linea difensiva a quattro con Romito o Siniscalchi al fianco di Pomante al centro, Vitale a sinistra e Diliso sull'out di destra. A centrocampo Ferraresi e Coletti nel mezzo con Felci e Camorani sugli esterni. In avanti spazio al tandem Bazzani-Simon. Probabile panchina per Laens, Zeytulaev e Perrulli che potranno dare il proprio contributo in corso d'opera.
Antonello Cuccureddu diramerà questa mattina l'elenco dei convocati.
Tra le mura amiche i campani hanno ottenuto sei successi, quattro pareggi e tre sconfitte. Gli adriatici dal canto loro fuori casa non hanno mai vinto e cercano i primi tre punti lontano dall'Abruzzo.
Paganese-Pescara verrà diretta da Filippo Merchiori di Ferrara. Guardalinee Mascherano e Iannilli.

Andrea Sacchini 04/04/2009 9.13