Pallavolo. Galeno Chieti-Squinzano è 3 a 0

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1638



CHIETI. Smaltita la sconfitta di 7 giorni fa, la Galeno Chieti supera lo Squinzano con un rotondo tre a zero e riaggancia nuovamente lo Spoleto in sesta posizione in classifica, portandosi a sei lunghezze di distanza dal Bari attualmente terzo, a quattro dal Molfetta che ora é quarto e ad un passo dal Terlizzi in quinta posizione.
I gialloblù teatini partono con Cetrullo opposto, Lapacciana in cabina di regia, Brunn e Guidone centrali e De Leo e Figliolia laterali con De Clemente libero.
Coach Mele risponde con Toma opposto, Notarpietro alzatore, Martina e capitan Squeo centrali, Timpanaro e Carlo Pagano schiacciatori con Ponzetta nel ruolo di libero.
Parte subito forte la Galeno Chieti che fa un primo allungo sfruttando due errori degli ospiti ed i punti di Figliolia e Cetrullo (5-2).
Lo Squinzano si riorganizza, e Carlo Pagano assieme a Toma cominciano a pungere i padroni di casa ribaltando la situazione (6-8). Cetrullo e Figliolia riportano la situazione in parità, la quale dura fino al 15-15 per poi vedere lo sprint della Galeno Chieti grazie alla collaborazione di Lapacciana, Brunn e Guidone a muro ed in attacco (25-17). Nel secondo set l'equilibrio resiste fino all' 8-8, dopodiché Squeo e compagni si portano in vantaggio sfruttando un leggero calo di precisione dei padroni di casa. Il vantaggio accumulato dallo Squinzano arriva fino a cinque punti (14-19), dopodiché la Galeno Chieti si riassesta e riparte a testa bassa. Coach Di Pinto sostituisce De Leo per capitan Piccioni, mentre Guidone, Cetrullo e Brunn permettono alla propria squadra di recuperare terreno sul 18-21, per poi agganciare sul 22-22 e successivamente superare di slancio i pugliesi con i muri di Figliolia e Brunn fino al punto finale di Cetrullo (25-23). Nella terza frazione di gioco si gioca punto a punto fino all'11-11, dopodiché Toma prova a trascinare i suoi sul momentaneo vantaggio. Lo slancio dei pugliesi però dura poco: gli attacchi di Squeo e Timpanaro si infrangono sui muri di Piccioni, Guidone e Brunn, mentre De Clemente recupera i palloni più insidiosi che arrivano nelle retrovie. Si va avanti ancora sul filo dell'equilibrio e si arriva al momentaneo 22-22: un muro dello Squinzano su Cetrullo porta in vantaggio i pugliesi, poi lo stesso opposto teatino riporta in parità il risultato, Carlo Pagano spedisce fuori un attacco pugliese che riporta il vantaggio dalla parte della Galeno Chieti ed infine un muro vincente di Guidone e Lapacciana su un attacco pugliese chiude definitivamente il set e l'incontro.

RISULTATO FINALE: Galeno Pallavolo Chieti 3 - Città di Squinzano 0
GALENO PALLAVOLO CHIETI: De Clemente (L), Cetrullo (24), Brunn (6), Di Nardo, Guidone (5), Lapacciana (3), De Leo (3), Serafini, Costa, Piccioni (2), Ardu, Figliolia (10). Allenatore: Di Pinto Adriano.
CITTA' DI SQUINZANO: Francone, Martina (6), Notarpietro (3), Pagano C. (8), Pagano D., Pagano M., Ponzetta (L), Soda, Squeo (K) (4), Timpanaro (4), Toma (16). Allenatore: Mele Antonio.
RISULTATI PARZIALI: 25-17 (21 minuti), 25-23 (26 minuti), 25-23 (27 minuti).
ARBITRI: Mario Bianca e Autuori Enrico.



30/03/2009 8.25