2°Div/C. Vdg costretta all'1-1 dal Melfi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

882



AVEZZANO. Pareggio interno 1-1 della Valle del Giovenco che non riesce a superare l'ostacolo Melfi. Non è bastata una partita generosa per gli uomini di Perrone che sono incappati nell'ottava partita senza vittoria tra le mura amiche. Risultato tutto sommato giusto per quanto fatto vedere in campo da entrambe le formazioni. Forse i padroni di casa avrebbero meritato miglior sorte se non altro per il fatto di essere passati momentaneamente in vantaggio con Bettini al minuto 41. Rete ospite invece di Tufano cinque minuti più tardi.
Valle del Giovenco maggiormente propositiva ma poco incisiva sotto porta. Per contro il Melfi, molto attento in difesa, si è fatto notare per alcune iniziative in contropiede e non ha affatto demeritato al cospetto dell'undici biancoverde sulla carta più forte tecnicamente.
Il pareggio però per i marsicani, contrariamente ad altre occasioni, non è da buttare considerato il fatto che il Melfi veniva addirittura da quattro vittorie consecutive. Il punto certo non per il morale è comunque utile a livello di classifica con la sesta piazza distante ora cinque lunghezze.
Primo tempo bello e vivace con la Valle del Giovenco completa padrona del gioco. Nella ripresa malgrado un possesso di palla disarmante i biancoverdi non sono riusciti a far propria l'intera posta in palio difettando di precisione sotto porta. Abili invece gli ospiti a capitalizzare al massimo l'unica vera disattenzione della retroguardia abruzzese e a difendere l'importante punto in trasferta.
Nel complesso la Valle del Giovenco ha confermato in toto tra le mura amiche tutti i limiti della propria manovra offensiva. Ormai da inizio campionato gli uomini di Chiappini prima e Perrone ora faticano a trovare spazi al cospetto di compagini chiuse ed attente a non prestare il fianco alle iniziative biancoverdi. Non è un caso se allo stadio Dei Marsi la Valle del Giovenco abbia messo a segno soltanto dieci reti in dodici partite. Un bottino magro che conferma la difficoltà degli abruzzesi quando in casa è impossibile giocare di rimessa.

LA PARTITA

Buon inizio di gara per la Valle del Giovenco al decimo già vicina al punto del vantaggio. Tiro-cross insidioso di Arcamone dalla destra che non trova nessun compagno pronto alla deviazione sotto porta.
Manovra avvolgente dei biancoverdi che però perde forza negli ultimi venti metri. Al 41esimo però i padroni di casa passano in vantaggio. Cruciani trova il corridoio giusto per l'inserimento centrale di Bettini che supera Russo in uscita.
Neanche la gioia di festeggiare il vantaggio che il Melfi pareggia appena cinque minuti più tardi. Batti e ribatti in area con Tufano che è il più lesto a spedire la sfera in fondo al sacco.
Nella ripresa all'undicesimo ci pensa il portiere ospite Russo a salvare il risultato con un intervento alla disperata su conclusione a botta sicura di Bettini.
Fino al novantesimo nessuna conclusione nello specchio della porta, ma la Valle del Giovenco recrimina per una rete annullata a Bettini per sospetta posizione di fuorigioco.
Nella Valle del Giovenco il tecnico Perrone ha confermato il classico 4-4-2. Dal primo minuto fiducia a Bifulco tra i pali. Linea difensiva a quattro composta da Silvestri, Petitto, Blanchard e Gentili. A centrocampo De Angelis e Giordano centrali con Cruciani e Piva ad agire sugli esterni. In avanti tandem Arcamone-Bettini. In corso d'opera hanno fatto il loro ingresso in campo Berra e Di Pasquale.
Nel Melfi mister Palumbo si è affidato dall'inizio a Russo, Castaldo, Gambi, Fumai, Gabrieli, Tufano, Gilfone, Bacchiocchi, Maisto, Petagine e De Angelis.
Ha diretto l'incontro Merlino della sezione di Udine.
Da sottolineare la presenza esigua del pubblico di casa, sottolineata da uno striscione presente in Curva Nord inneggiante al cambio di denominazione sociale da Pescina Valle del Giovenco ad Avezzano Valle del Giovenco.

SECONDA DIVISIONE GIRONE C. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Cosenza-Noicattaro 3-1
Igea Virtus-Aversa N. 0-0
Isola Liri-Val di Sangro 3-2
Manfredonia-Gela 1-2
Monopoli-Cassino 0-0
Pescina VG-Melfi 1-1
Scafatese-Catanzaro 0-0
Vibonese-Barletta 1-0
Vigor Lamezia-Andria 0-1

Classifica: Cosenza 53; Gela 46; Catanzaro 45; Pescina VG 38; Andria 38; Cassino 33; Monopoli 31; Noicattaro 30; Vibonese 29; Scafatese 29; Barletta 28; Igea Virtus 27; Aversa N. 25; Melfi 25; Isola Liri 24; Val di Sangro 22; Manfredonia 19; Vigor Lamezia 17.

Prossimo turno: Andria-Scafatese; Aversa N.-Cosenza; Barletta-Isola Liri; Cassino-Vigor Lamezia; Catanzaro-Monopoli; Gela-Melfi; Manfredonia-Vibonese; Noicattaro-Igea Virtus; Val di Sangro-Pescina VG.

Andrea Sacchini 02/03/2009 9.35