Domani Pescara-Taranto. Galderisi: «la vittoria è conseguenza del lavoro svolto»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

973


PESCARA. Dopo due settimane di stop il Pescara è pronto domani a scendere nuovamente in campo al Biondi di Lanciano contro il Taranto. Il match, classifica alla mano, è di importanza capitale ai fini della salvezza. Il Pescara, con una gara da recuperare, possiede un solo punto di vantaggio dalla quintultima piazza e ha una lunghezza di svantaggio proprio dai pugliesi.
Per l'occasione Galderisi auspica miglioramenti sensibili nella manovra d'attacco e nell'organizzazione complessiva della squadra.
Riguardo la formazione il tecnico biancazzurro dovrebbe confermare lo stesso undici provato “a settori” nell'amichevole di giovedì contro il Lauretum. Modulo 4-2-3-1 con Indiveri tra i pali. Linea difensiva a quattro composta da Pomante e Siniscalchi centrali con Camorani a destra e Vitale sull'out di sinistra. A centrocampo duo di mediani composto da Giordano e Coletti. In avanti Felci a destra, Zeytulaev a sinistra e Perrulli trequartista a supporto dell'unico terminale offensivo Simon. In panchina tra i tanti Laens, Ferraresi e Verratti. Niente da fare per Bazzani, tornato ad allenarsi con i compagni, che con ogni probabilità non verrà convocato.
Al Biondi il Pescara non ha mai vinto mentre il Taranto, lontano dal proprio pubblico, ha ottenuto tre vittorie, un pareggio e sei sconfitte.
Galderisi diramerà l'elenco dei convocati oggi dopo il classico allenamento di rifinitura del mattino. Per il match appuntamento domani alle ore 14.30 allo stadio Guido Biondi di Lanciano.
Il match verrà diretto da Gennaro Palazzino di Ciampino. Assistenti Drago e Argiento.
La trasferta è vietata ai sostenitori del Taranto mentre i tifosi biancazzurri potranno acquistare i tagliandi negli abituali punti vendita consultabili sul sito www.pescaracalcio.com

GIUSEPPE GALDERISI PRESENTA IL MATCH COL TARANTO

«Sarà una gara difficile ma al tempo stesso bella». – Presenta così il match il tecnico del Pescara Giuseppe Galderisi che mette in guardia i suoi sulle qualità individuali del Taranto: «hanno giocatori importanti per la categoria. Micco e Caturano sulle fasce sono ottimi elementi con qualità offensive non indifferenti. Il Taranto gioca con un 3-4-3 in fase di possesso palla. Modulo che rapidamente si trasforma in un 5-4-1 quando ad attaccare sono gli avversari. Sono una squadra per organizzata e non sarà certo facile».
L'obbiettivo, ovviamente, è quello di far bene: «dobbiamo vincere. I tre punti sono la conseguenza di come si lavora durante la settimana. Se si è fatto bene in campo si vedono i frutti. Voglio tanta umiltà, voglia di fare qualcosa di importante e nessuna presunzione».
A causa del rinvio del match con la Real Marcianise il tecnico ha avuto a disposizione un'ulteriore settimana di allenamento per preparare il match. Questo certo non è stato un male: «abbiamo svolto una nuova preparazione per migliorare sia i meccanismi di squadra sia la mentalità. Vedo entusiasmo nel gruppo e sono contento del recupero di Bazzani al quale mancano soltanto i novanta minuti nelle gambe».

PESCARA-TARANTO A RISCHIO RINVIO?

La gara è ritenuta a rischio di disputa in quanto nel week-end è prevista neve sulla cittadina frentana. Dopo il rinvio del match di sei giorni fa con la Real Marcianise questo potrebbe essere un problema non di poco conto per l'undici di Galderisi. È giusto comunque sottolineare che il Biondi di Lanciano è perfettamente attrezzato per giocare anche in situazioni di grande emergenza. Il match, dunque, alla fine dovrebbe disputarsi a meno di impensabili bufere di neve.
Sull'argomento è intervenuto anche il tecnico biancazzurro Giuseppe Galderisi: «non voglio neanche pensarci. Sarebbe un grande danno per noi che dobbiamo già recuperare il match col Real Marcianise. Voglio solo occuparmi della partita e non pensare all'eventualità di un secondo rinvio».

Andrea Sacchini 21/02/2009 9.32