Pescara calcio. Galderisi: «Viviamo alla giornata»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2030

PESCARA. Il Pescara ha ripreso ieri gli allenamenti in vista della partita di domenica prossima all'Aragona di Vasto contro la Real Marcianise. Match importante in chiave salvezza considerando il fatto che i campani distano soltanto due punti in classifica dai biancazzurri. Per l'occasione Giuseppe Galderisi, rispetto l'ultima trasferta a Perugia, recupera elementi importanti che con ogni probabilità verranno impiegati in campo dal primo minuto. Il pensiero va subito a Coletti e Zeytulaev. Il primo dovrebbe essere schierato dal primo minuto in coppia con Giordano in luogo di Ferraresi. L'esterno di nazionalità uzbeka prenderà invece il posto di Perrulli. Per il resto dovrebbe essere concessa fiducia allo stesso schieramento e allo stesso modulo che ha fruttato un punto al Renato Curi. Almeno è di questo avviso il tecnico biancazzurro Giuseppe Galderisi: «da qui fino alla fine confermiamo il 4-2-3-1. Sempre, dobbiamo migliorare e renderlo più veloce. Penso così perchè non dobbiamo correre dietro agli altri ma dietro a noi stessi. Dobbiamo attaccare e questo significa che ogni campo dove andremo dovremo fare il nostro gioco».
Il calendario delle prossime tre partite vede Real Marcianise e Taranto in casa e Lanciano al Biondi. L'ex allenatore di Foggia e Giulianova, però, non vuol sentir parlare assolutamente di calendario favorevole: «io guardo partita per partita non vedo alle successive. Ora dobbiamo prendere le squadre che ci precedono in classifica. L'ho detto già ai ragazzi di non guardare in classifica né davanti né dietro. Pensiamo solo a oggi a domani e alla prima squadra che abbiamo di fronte la domenica. Proprio come abbiamo fatto a Perugia».
«quello che mi è piaciuto di più» - prosegue Galderisi - «è stata la giusta intensità ed attenzione messa in campo dai ragazzi. Abbiamo dimostrato che quello successo a gennaio non era una questione di gambe. Questo l'avevo già detto tempo fa. È stata una conferma, la squadra aveva una giusta mentalità ed un giusto spirito».
Secondo l'allenatore del Pescara c'è ancora qualcosa da limare al meglio: «dobbiamo migliorare l'ordine anche se sono abbastanza soddisfatto. Dobbiamo migliorare il gioco in mezzo per colpire sugli esterni dove abbiamo giocatori di grande valore».
La grande presenza in rosa di esterni di qualità è tutt'altro che un problema per Galderisi: «no assolutamente. L'ho detto anche durante l'allenamento ai ragazzi. È una cosa fondamentale avere competizione all'interno del gruppo. Abbiamo alternative importanti che possono far variare il modulo e dare freschezza in mezzo al campo. Perrulli, Iandoli, Verratti, Felci, Zeytulaev, Corsi e Stella danno qualità e molte alternative in avanti».
Sulle qualità di Laens garantisce lo stesso Galderisi: «si è allenato bene e viene da due giorni fermo. Il ragazzo sta bene e l'ho visto molto voglioso di mettersi in mostra. Ha qualità importanti. Vediamo quando arriverà questo transfert dall'Uruguay e ci muoveremo di conseguenza. È un ragazzo sul quale lavoreremo molto bene».
I campi di allenamento del Poggio Degli Ulivi sono in erba sintetica. Questo può rappresentare un problema per quanto riguarda soprattutto gli infortuni: «la società sta lavorando per risolvere questo problema. È stata una mia richiesta quella di poter lavorare sull'erba naturale».
Il tecnico biancazzurro, infine, presenta la partita di domenica all'Aragona con la Real Marcianise: «sarà una partita complicata come d'altronde tutte fino ad ora. Dobbiamo essere bravi a giocare palla a terra e girare la sfera velocemente per creare superiorità numerica in avanti. Non dobbiamo buttarci a capofitto in avanti ma bisogna giocare con tranquillità».

NOTIZIARIO

Clima disteso in casa Pescara alla ripresa degli allenamenti al Poggio Degli Ulivi di Città Sant'Angelo. Il gruppo ha accolto bene il punto pienamente meritato ottenuto domenica scorsa a Perugia. Presenti al campo tutti i giocatori biancazzurri. Hanno lavorato a parte Iandoli, Siniscalchi e Camorani. Per gli ultimi due non ci saranno problemi di recupero per domenica. Oggi seduta singola sempre al Poggio Degli Ulivi di Città Sant'Angelo.
Infine il difensore del Pescara Emanuele Sembroni oggi giocherà dal primo minuto con la selezione azzurra under 20 di prima e seconda divisione. Fischio di inizio alle ore 14.30 allo stadio Fortunati di Pavia. La formazione, con Sembroni titolare, è stata diramata ieri pomeriggio dal commissario tecnico Veneri.
Andrea Sacchini 11/02/2009 11.10