Protezione civile: il campionato nazionale di sci a Roccaraso

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1512

ROCCARASO. Il programma del Campionato Italiano di Sci della Protezione Civile, che quest'anno si svolgerà a Roccaraso, è stato presentato dall'assessore alla protezione civile, Daniela Stati, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta stamane all'Aquila.
La manifestazione è stata pensata sette anni fa dall'attuale Capo Dipartimento e Sottosegretario alla Protezione Civile, Guido Bertolaso, come momento di sport e di confronto tecnico per consolidare lo spirito di sistema di tutte le componenti, dai Corpi Vigili del Fuoco e della Forestale, alle Regioni, alle Province, ai Comuni e delle varie e numerosissime associazioni di volontariato.
La protezione civile abruzzese, già dal luglio scorso ha avviato le prime attività per l'organizzazione dell'evento che si svolgerà in collaborazione con il Comune di Roccaraso e con il locale Sci Club.
«Alle gare», ha detto Stati, «sono iscritti 752 atleti in rappresentanza di 18 squadre».
«Le gare maschili sono previste su quattro categorie di età e quelle femminili su due».
«Lo stato di innevamento delle piste è ottimo» ha detto il sindaco di Roccaraso, Armando Cipriani, presente alla conferenza stampa «e speriamo di avere finalmente tempo bello dopo un inizio di stagione piuttosto nuvoloso».
La squadra abruzzese è composta da 80 elementi, di cui 13 appartenenti al sistema degli enti locali, 3 appartenenti ai Corpi dei Vigili del Fuoco e della Forestale e 64 provenienti dal mondo del volontariato.
Notevole curiosità suscita la presenza di delegazioni di atleti sloveni e russi. Altra curiosità è destata dalla prestazione di Guido Bertolaso, che tutti gli anni si cimenta nella specialità della combinata. In apertura della conferenza stampa, l'assessore Stati ha voluto rivolgere un pensiero alla famiglia di Antonello Di Renzo, l'operaio di 30 anni di Lettomanoppello che ieri ha perso la vita in un incidente sul lavoro.

28/01/2009 13.18