Il Penta Basket espugna Roseto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

899

TERAMO. Seconda vittoria consecutiva e seconda vittoria “pesante” per il Penta Basket Teramo che ha espugnato nel posticipo domenicale il difficile campo del Blue Basket Roseto per 55-67 (20-18, 22-33, 36-47). La formazione allenata dall'ex De Laurentiis. terza forza del campionato di serie “D”, veniva da un ottimo momento di forma e ci teneva a far bella figura di fronte al pubblico amico ma di fronte al Penta Basket di quest'ultimo periodo c'è stato poco da fare.
La partita, come spesso accade quando la posta in palio è molto alta, non è stata tra le più belle da vedere dal punto di vista dello spettacolo ma è stata molto intensa e agonisticamente parlando, sicuramente valida.
I padroni di casa hanno provato fin dai primissimi minuti ad imporre il proprio gioco fatto di rapidi contropiedi e tiri dall'arco dei 6,25 e bisogna dire che ci sono riusciti per almeno un quarto nel quale il Penta Basket Teramo ha faticato a trovare la quadratura del cerchio per quanto riguarda la fase difensiva. La partita, comunque, si è decisa nel secondo parziale quando, sorretta dal “solito” Ciardelli e da un Mignogna implacabile dalla distanza, la formazione del presidente Sannicandro ha realizzato un parziale di 15-2 spaccato la gara. Nei successivi due quarti i rosetani hanno cercato di tornare in partita ma non sono stati sorretti dalle percentuali stellari del primo quarto, il Penta Basket al contrario, più cinico ed ordinato, è stato molto bravo a gestire il cronometro e a rispondere colpo su colpo fino al +12 finale.
A fine partita il presidente Sannicandro, visibilmente soddisfatto, cercava di volgere lo sguardo già verso la prossima partita: «Abbiamo vinto una partita difficile contro una squadra ostica e con molta probabilità ci siamo lasciati il momento difficile alle spalle ma adesso non possiamo farci prendere da facili entusiasmi e soprattutto non dobbiamo dimenticarci che domenica ci attende forse la sfida più difficile di questa prima fase, quella contro Silvi. All'andata abbiamo perso, adesso tra le mura amiche dobbiamo assolutamente riprenderci i due punti persi in quella gara».
Il calendario, infatti, riserva domenica sera alle ore 20:30 al PalaScapriano, la sfida contro il Silvi: formazione giovane ma al contempo di buona esperienza visto che nelle ultime due stagioni ha sempre preso parte alla post-season.


26/01/2009 7.56