2°Div/C. Vdg esonera Chiappini. Due acquisti per la Val Di Sangro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1219



VALLE DEL GIOVENCO. Andrea Chiappini è stato sollevato dall'incarico di allenatore della Valle Del Giovenco. La decisione, presa in prima persona dal patron biancoverde Luca Mastroianni, è giunta inaspettata malgrado la pesante sconfitta interna di domenica con la Vigor Lamezia.
La società ha ritenuto opportuno dare un segnale forte alla squadra e all'ambiente nella speranza, recita lo stesso comunicato diramato dal club, che tale provvedimento possa ridare motivazione e vigore a tutto l'ambiente.
L'allenamento di ieri, in attesa dell'ufficializzazione del nuovo tecnico che dovrebbe avvenire nelle prossime ore, è stato diretto dal tecnico in seconda Ciro Ferrara. Quest'ultimo soltanto omonimo dell'ex difensore di Napoli e Juventus.
Fatale ad Andrea Chiappini, con ogni probabilità, lo scarso ruolino di marcia interno della squadra, che in nove match ha ottenuto soltanto tre vittorie a fronte di cinque pareggi e una sconfitta.
Possibile, inoltre, che alla società non siano andate giù le dichiarazioni a fine match con la Vigor Lamezia nelle quali il tecnico si era lamentato della scarsa affluenza di pubblico allo stadio Dei Marsi.
Ancora nulla è trapelato sul possibile sostituto in quanto la società, in piena fase di calciomercato, sta vagliando diverse ipotesi. Oggi comunque, a meno di sorprese, verrà ufficializzato il nome del nuovo allenatore.
Per quanto riguarda il mercato, intanto, è stato ceduto a titolo definitivo all'Isola Liri Andrea Luciani. Il ventisettenne centrocampista, in questa stagione, non ha trovato molto spazio.
Infine il giudice sportivo ha squalificato per una giornata il centrocampista della Valle Del Giovenco Pietrobattista. Per lui, dunque, niente trasferta in casa dell'ostica Scafatese.

VAL DI SANGRO. Come preannunciato negli scorsi giorni la Val Di Sangro ieri ha ufficializzato due nuovi acquisti. L'attaccante Vinicio Paris ed il centrocampista Alessio Sireno. Il secondo, giunto in Abruzzo per rimpiazzare Cacciaglia ceduto pochi giorni fa alla Vigor Lamezia, è dotato di buona tecnica ed è abile sia in fase di interdizione sia in fase di costruzione del gioco.
Paris, invece, arriva per cercare di migliorare il reparto che meno ha funzionato in questa prima parte del campionato. Undici reti fatte in diciannove partite, infatti, sono obbiettivamente poche per aspirare ad una salvezza tranquilla senza passare per i play-out.
Entrambi, prelevati dall'Arezzo, vanno ad aggiungersi all'ingaggio due settimane fa di Grillo dal Varese e potranno essere a disposizione di Petrelli già da domenica.
Intanto la squadra si prepara in vista della prossima trasferta sul difficile campo dell'Aversa Normanna. Il match coi i campani è un vero e proprio scontro diretto per la salvezza in quanto entrambe le compagini sono appaiate al penultimo posto a quota 16 punti. Di capitale importanza dunque sarà uscire imbattuti dalla Campania. Fuori casa la Val Di Sangro ha sempre trovato grandissime difficoltà. In dieci incontri lontano dal Montemarcone di Atessa gli abruzzesi non hanno mai vinto, collezionando la miseria di tre punti. Per questo la Val Di Sangro può e deve fare meglio anche in virtù dei nuovi arrivi di gennaio.
Nel frattempo il giudice sportivo ha inflitto una semplice ammonizione per Amerigo Pellegrini. Il patron sangrino era stato espulso domenica per proteste all'indirizzo dell'arbitro.
È entrato in diffida invece Grillo dopo il terzo giallo.

Andrea Sacchini 21/01/2009