2°Div/B. Pareggio a reti bianche del Giulianova a Rovigo

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2089


ROVIGO. Buon pari per il Giulianova che esce indenne dal campo di un Rovigo ferito nell'orgoglio per l'ultimo posto in campionato. Decimo risultato utile consecutivo ottenuto con pieno merito per i valori tecnici visti in campo lungo l'arco dei novanta minuti di gioco.
0-0 non da gettare nell'ultimo turno del 2008, anche in considerazione dell'emergenza infortuni che ha colpito la formazione giuliese nelle ultime settimane. Da questo punto di vista la sosta invernale cade a pennello e sarà utilissima per ricaricare le batteria e soprattutto per recuperare diversi elementi importanti. Su tutti oggi mancavano Croce e D'Aniello, centrocampisti indispensabili nello scacchiere tattico di mister Bitetto.
Nonostante ciò il Giulianova a Rovigo non ha disputato un brutto incontro. Ottima difesa, ma questa non è una novità e centrocampo assolutamente all'altezza della situazione in fase di interdizione. Sotto le aspettative della vigilia la prestazione del tridente offensivo giallorosso, poco supportato dalla linea di mediani.
Per il resto confermata la grande organizzazione della squadra di Bitetto, apparsa come al solito solida e ben disposta in campo.
Primo tempo sostanzialmente equilibrato con entrambe le compagini attente più a difendere che ad offendere. Iniziali 45 minuti di gioco tutt'altro che entusiasmanti, con i due attacchi spuntati ed incapaci di creare particolari grattacapi alle difese.
Meglio la ripresa con il Giulianova pericoloso soprattutto in azioni di rimessa. Nel finale Rovigo insidioso con due calci piazzati di Novello e Sesa che non hanno cambiato il risultato di equilibrio.
Nel Giulianova malgrado le numerose assenze Bitetto ha dato fiducia al consueto 4-3-3. Mancini in porta. Ciminà, Sosi, Lieti e Vinetot a formare la linea a quattro di difesa. Trio di centrocampo formato da Mariani, Pucello e Garaffoni avanzato sulla linea dei mediani. Tridente offensivo ad appannaggio di Lisi, Improta e Galabinov.
Nel Rovigo spazio dal primo minuto a Vivan, Leke, Torta, Dionisi, Terni, Tecchio, Boumsong, Paoli, Cocco, Sesa e Piemontese.
Ha arbitrato Chericoni di Pisa.
Con questo pareggio il Giulianova sale a quota 26 punti in classifica al quarto posto. Due lunghezze di vantaggio sulle inseguitrici Cisco, Bassano e Poggibonsi che occupano la sesta piazza in graduatoria generale. Alla ripresa del torneo, l'undici gennaio prossimo, impegno casalingo al Fadini contro la Carrarese, reduce dal pirotecnico 3-3 di Gubbio.

RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Colligiana-Celano 2-0
Cuoiopelli CR-Figline 0-0
Giacomense-Poggibonsi 1-2
Gubbio-Carrarese 3-3
Prato-Bassano V. 2-0
Rovigo-Giulianova 0-0
San Marino-Sangiustese 3-1
Sangiovannese-Cisco Roma 0-0
Viareggio-Bellaria 1-0.

Classifica: Figline 33; Viareggio 33; Prato 27; Giulianova 26; Celano 25; Cisco Roma 24; Bassano V. 24; Poggibonsi 24; Sangiovannese 23; Sangiustese 23; Colligiana 22; Carrarese 21; San Marino 21; Gubbio 21; Bellaria 19; Giacomense 16; Cuoiopelli CR 16; Rovigo 10.
Prossimo turno: Bellaria-Bassano V.; Celano-Poggibonsi; Cisco Roma-Figline; Cuoiopelli CR-Gubbio; Giacomense-Prato; Giulianova-Carrarese; Rovigo-Viareggio; Sangiovannese-San Marino; Sangiustese-Colligiana.
Andrea Sacchini 22/12/2008 7.25