2°Div/C. Vdg cerca il riscatto. Val Di Sangro: esordio di Petrelli

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

858



VALLE DEL GIOVENCO. La Valle Del Giovenco torna in campo domani per riscattare la sconfitta per 2-1 patita a Barletta sette giorni fa. L'obbiettivo è quello di riprendere il positivo cammino play-off interrotto bruscamente dopo otto risultati utili consecutivi.
Bisognerà ripartire evitando gli errori, tanti, messi in mostra nella trasferta in terra pugliese. Il risultato, seppur con il minimo scarto, ha visto i biancoverdi quasi mai in partita. Reazione sterile anche dopo la rete di Zarineh che sulla carta aveva riaperto l'incontro.
Il tecnico Andrea Chiappini, ad ogni modo, in settimana ha lavorato molto soprattutto sotto l'aspetto psicologico.
Domani allo stadio Dei Marsi arriva la Vibonese. La compagine calabrese è reduce dal successo interno per 1-0 ottenuto domenica scorsa con la Val Di Sangro.
Lontano dal proprio pubblico la Vibonese ha dimostrato fino ad ora di essere un osso duro. Una sola sconfitta in sei uscite stagionali fuori casa, con un successo e quattro pareggi. Sei reti subite e sette realizzate, inoltre, che dimostrano la grande organizzazione dell'undici del tecnico Angelo Galfano.
La Valle Del Giovenco, dal canto suo, in casa risulta essere ancora imbattuta con tre vittorie e tre pareggi. Sette gol fatti e tre subiti in sei match che la dicono lunga sulla difficoltà dei biancoverdi nel creare gioco davanti il pubblico amico del Dei Marsi.
Missione difficile dunque per gli abruzzesi che saranno costretti a scardinare l'ottima difesa della Vibonese, pronta a colpire su rapide azioni di rimessa.
Riguardo la formazione mister Chiappini dovrà forzatamente rinunciare al difensore Blanchard, appiedato per un turno dal giudice sportivo. Out anche Bettini che non ha ancora pienamente recuperato dall'infortunio. Per il resto fiducia al modulo 4-3-1-2. Bifulco tra i pali. Locatelli, Petitto, Piva ed uno tra Miale e Criaco a formare la linea a quattro di difesa. Trio di centrocampo formato da Giordano, Cruciani e De Angelis. Ballottaggio nel ruolo di trequartista tra Censori e Di Pasquale per supportare in tandem offensivo Berra-Arcamone. Possibile ad ogni modo la partenza dal primo minuto di Zarineh, apparso in forma domenica scorsa a Barletta.
Nella Vibonese spazio dal primo minuto ad Amabile, Ruscio, Ranellucci, Bianciardi, Polito, Di Mauro, Mastrolilli e Tauà.
Valle Del Giovenco-Vibonese verrà diretta da Paolo Lo Castro della sezione di Catania. Guardalinee Abruzzese e Soragnese. Appuntamento domani alle ore 14.30 allo stadio Dei Marsi di Avezzano.

VAL DI SANGRO. Debutta domani il nuovo tecnico Giuseppe Petrelli sulla panchina della Val Di Sangro. L'ex dirigente del Celano è subentrato in settimana all'esonerato Elio Perri.
Petrelli in settimana, per sua stessa ammissione, ha lavorato soprattutto sull'aspetto mentale dei suoi ragazzi. Questo ovviamente senza mettere in secondo luogo gli aspetti tecnici. È comunque tutto un mistero il primo undici titolare che mister Petrelli adotterà domani.
Al Montemarcone arriva il Manfredonia. Il match, gettando un occhio alla classifica con entrambe le compagini appaiate al penultimo posto con dieci punti, è ovviamente di capitale importanza. Non soltanto per i tre punti ma per il buon morale che un'eventuale vittoria darebbe al vincitore.
La Val Di Sangro non vince addirittura da metà settembre ma al Montemarcone risulta ancora imbattuta. Un successo e cinque pareggi. Il Manfredonia, al contrario, lontano dal pubblico amico ha avuto un rendimento piuttosto altalenante. Un successo, due pareggi e quattro sconfitte.
Riguardo la formazione che scenderà in campo è probabile che Petrelli per la sua prima confermi a grandi linee lo stesso undici delle ultime domeniche. 4-4-2 di partenza con Ameltonis in porta. Linea di difesa a quattro con Paolacci, Mangoni, Rogato e Sensi. A centrocampo Cacciaglia ed Epifani centrali con Cherchi e Perfetti ad agire sugli esterni. In avanti Fiorotto sembra l'unico sicuro del posto. La punta italo-argentina verrà affiancata da uno tra Mainella, Costantini e Memmo.
Nel Manfredonia il tecnico D'Arrigo potrebbe affidarsi per la prima al neo arrivo Macrì. Anche Schettino, acquistato dalla lista gratuita, potrebbe essere impiegato dal primo minuto. Per il resto spazio a Nossa, Patti, Pirrone, Cerchia, Napoli e Giglio.
Val Di Sangro-Manfredonia verrà arbitrata da Vanni Buttarelli di Ciampino. Assistenti Occhinegri e Ferentilli. Fischio d'inizio domani alle ore 14.30 allo stadio Montemarcone di Atessa.

Andrea Sacchini 29/11/2008