La Framasil batte la Sisley 3 a 1

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

901



PALLAVOLO. Pineto ci ha preso gusto. Dopo la vittoria contro Modena anche Traviso, altra grande del volley, s'inchina ai gialloblù. Veneti in campo con Fei opposto, Ricardo al palleggio, Papi e Cisolla a schiacciare, Hubner e Gustavo centrali, Farina libero. Pineto risponde con Rivaldo opposto, Rodriguinho in regia, Hietanen e Cleber schiacciatori, al centro Sborgia e Ravellino, libero Vicini.
Avvio in equilibrio fino all'11-11, quando Pineto trascinata da Rivaldo centra un break di tre punti andando sul 14-11. Treviso però resta nel set e raggiunge gli abruzzesi sul 17-17 grazie al servizio di Gustavo. Parità che permane fino al 20-20, momento in cui la Framasil, guidata dalla magistrale regia di Rodriguinho, riesce a portarsi prima davanti 22-20, per poi chiudere 25-22.
Nel secondo set le due squadre giocano ancora alla pari fino all'8-8. Poi Treviso allunga, per arrivare a metà frazione a condurre 14-9. Gli uomini di Montagnani non si scompongono e riagguantano la parità sul 18-18, mantenendola fino al 20-20. A questo punto Fei e Papi infilano quattro punti decisivi e regalano alla Sisley il set per 25-20.
Nella terza frazione i gialloblù giocano ancora bene, 8-5 il punteggio in avvio a loro favore. A metà frazione Ricardo e compagni riescono però ad infilare un break di due punti portando lo score sull' 11-11. Pineto prova ancora ad allungare andando sul 15-13, vantaggio che rimane invariato fino al 20-17 quando una schiacciata di Rivaldo aumenta ulteriormente il gap tra le due formazioni. A questo punto Treviso non riesce più a rientrare e la Framasil prima con Hietanen, e poi ancora con Rivaldo, chiude 25-21.
Quarto set ricco di emozioni. Framasil subito davanti 6-3, e Treviso costretta ancora ad inseguire Ravellino e compagni. Pineto dà spettacolo e a metà frazione conduce 16-10 grazie anche agli ace di Cleber e Rivaldo. La Sisley prova a rientrare ma gli abruzzesi oggi sono più forti e chiudono il set, e con esso l'incontro, 25-20.
Soddisfatto il Presidente della Framasil Pineto Benigno D'Orazio: “Sinceramente pensavo che la squadra a novembre avrebbe attraversato un buon momento di forma, ma un successo a Treviso non era immaginabile. Avevamo due assenze pesanti, ma i sostituti si sono dimostrati all'altezza, se non più bravi. E' stata una vittoria del gruppo”.
Con questa vittoria Pineto si porta a quota 14 punti in classifica, confermandosi l'autentica rivelazione del campionato.

SISLEY TREVISO – FRAMASIL CUCINE PINETO 1 - 3 (22-25, 25-20, 21-25, 20-25)
TREVISIO: Fei 19, Hubner 7, Papi 15, Farina (L), Kohut, Saitta, Capra, Antonov, Gustavo 12, Cipolla 12, Daldello, Ricardo, Gallotta. All. Renan Dal Zotto
PINETO: Cleber 10, Hietanen 18, Dentino, Vicini (L), Sborgia 12, Jago, Lampariello, Mancini, Rodriguinho, Rivaldo 21, Buti, Fabroni, Favellino 5. All. Paolo Montagnani

Arbitri
LOCATELLI Roberto di Trento
ZUCCA Daniele di Trieste
NOTE
Durata set 24,23,24,24 Totale 1.35
TREVISO: battute vincenti 4, battute sbagliate 13, muri 11.
PINETO: battute vincenti 4, battute sbagliate 16, muri 15.


24/11/2008 9.02