La Framasil perde a Montichiari

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

754



PALLAVOLO. Pineto gioca parte del match alla pari contro la Gabeca, ma la maggiore concretezza nei momenti decisivi consente ai lombardi di vincere l'incontro.
Montichiari in campo con Esko al palleggio, Gavotto opposto, Howard e Sala centrali, Paparoni e, Horstink schiacciatori, Manià libero. Pineto risponde con Rodriguinho in regia, Rivaldo opposto, Buti e Ravellino al centro, schiacciatori Cleber e Dentino, libero Vicini.
Nel primo set Pineto parte bene portandosi subito sul 7-5.
Montichiari però reagisce e a metà set conduce 11-8.
Buti prova a riportare i suoi in partita ma l'Acqua Paradiso allunga fino al 20-16 mantenendo il vantaggio di quattro punti e chiudendo 25-21.
Nella seconda frazione i ragazzi di Montagnani hanno ancora un buon avvio andando sul 5-3, vantaggio che resta invariato fino al 16-14. L'Acqua Paradiso non ci sta e dopo aver raggiunto gli abruzzesi si porta nel finale in vantaggio di due punti. A questo punto entra in scena il servizio di Cleber che prima riporta i suoi sul 24-24 e poi costringe gli avversari a ricevere in modo impreciso consentendo a Buti di mettere a terra la palla del 26-24 che regala a
Pineto la parità nel conto set.
Il terzo parziale vede un sostanziale equilibrio fino al 12-11 quando i lombardi infilano un break di sei punti portando il parziale sul 18-12. La Framasil prova a rientrare ma questa volta sul 23-21 il servizio di Cleber tradisce e Gavotto e compagni chiudono 25-21.
Prime fasi della quarta frazione con Pineto che tiene un break di vantaggio, ma gli uomini di Berutto spinti dal pubblico di casa accelerano fino al 18-12. Il gap di sei
punti in un momento cruciale dell'incontro risulta decisivo, e alla fine l'Acqua Paradiso fa suo il set per 25-16 grazie alla realizzazione finale di Paparoni, e con esso la partita. 3-1 il punteggio conclusivo.

Acqua Paradiso Gabeca Montichiari - Framasil Cucine Pineto
3 - 1 (25-21, 24-26, 25-21, 25-16)
MONTICHIARI: Sala, Rauwerdink, Pesenti, Horstink, Tiberti,
Paparoni, Esko, Forni, Mor, Howard, Bellei, Gavotto, Zito,
Manià (L). All. Mauro Berutto
PINETO: Cleber, Hietanen, Dentino, Vicini (L), Sborgia,
Jago, Lampariello, Mancini, Rodriguinho,Rivaldo, Buti,
Fabroni, Ravellino. All. Paolo Montagnani
ARBITRI: Lavorenti Paolo di Livorno, Giani Maurizio di
Piacenza


10/11/2008 8.54