2°Div/B. Giulianova e Celano in trasferta alla caccia di punti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

921



GIULIANOVA. Ottime notizie per il tecnico Bitetto in vista della trasferta di domani sul campo della Colligiana. Garaffoni e D'Aniello infatti, entrambi infortunati la scorsa settimana, hanno svolto regolare allenamento con il gruppo. Mentre per il primo è scontata la convocazione per domani, il giovane mediano verrà lasciato a riposo almeno per un'altra settimana. Il recupero di D'Aniello, il cui infortunio sembrava più grave, sarà fondamentale per il proseguo del torneo.
Luca Cichella invece stringendo i denti potrebbe anche andare in panchina.
Focalizzando l'attenzione sul presente domani il Giulianova è alla ricerca di punti per puntellare al meglio la propria classifica. L'obbiettivo è quello di dare continuità di risultati dopo il successo interno di sei giorni fa al Fadini contro il CuoioCappiano.
Il distacco dalla quintultima piazza consente agli uomini di Bitetto di preparare nel migliore dei modi l'imminente trasferta in terra toscana. Sia dal punto di vista mentale sia per quanto riguarda la condizione fisica.
Fiducia da parte di Bitetto al collaudato 4-3-3 e conferma a grandi linee alla stessa formazione anti CuoioCappiano. L'unica novità dovrebbe essere il rientro in difesa nell'undici titolare di Garaffoni. Per il resto Mancini in porta. Ciminà, Garaffoni, Vinetot e Ogliari in difesa. Croce, Pucello e Di Bonaventura a formare la diga di metà campo. Tridente offensivo composto da Lisi, Improta e D'Antoni. Probabile panchina dunque per Galabinov e Sosi.
Nella Colligiana, reduce da una sconfitta 2-1 a Prato, il tecnico Bicchierai dovrà rinunciare a Collini squalificato. Quasi certi del posto Giusti in porta, Radice e Bonini in difesa, Corsi e Carfora in difesa con Balestri e Perrone tandem offensivo.
La gara verrà diretta da Giuseppe Cisaria della sezione di Trento. Guardalinee Albino ed Armellin.
Appuntamento dunque per Colligiana-Giulianova domani alle ore 14.30 allo stadio Gino Manni di Colle di Val D'Elsa (Siena).
Il match di Colle di Val D'Elsa è il primo di due consecutivi lontani dal Fadini. Domenica prossima infatti il Giulianova sarà di scena a Gubbio.

CELANO. Sul campo del Bellaria per centrare il quarto risultato utile consecutivo e proseguire la marcia play-off. Questo è l'obbiettivo del Celano dopo il pareggio col Bassano e le vittorie con Giacomense e Cisco Roma. Quest'ultima sette giorni fa al Piccone.
Il momento psico-fisico dell'undici di Modica non potrebbe essere migliore. Non solo per i punti conquistate nelle ultime domeniche ma anche per la qualità del gioco espresso.
Per la partita col Bellaria sono quasi tutti a disposizione del tecnico che, di conseguenza, avrà solo problemi d'abbondanza. L'unico indisponibile dovrebbe essere il capitano Morgante, che deve ancora scontare un turno di squalifica. Classico 4-3-3 con Vurchio in porta. Perricone, Zanon, Scrozzo e Rossini in difesa. Trio di centrocampo formato da Mignogna, Giunchi ed uno tra Barbetti e Fanelli. Tridente offensivo affidato alla velocità e alla tecnica dei soliti Villa, Negro e Dionisi. Panchina per Zaccardi, Osso Armellino e Meloni.
Nel Bellaria di mister Maurizio Neri dovrebbero trovare spazio dal primo minuto Allegrini in porta, Ferrani e Camillini in difesa, Brighi e Briglia a centrocampo, Mezgour e Ambrosini in avanti.
Tra le fila dei romagnoli ci sarà anche il sempreverde Lamberto Zauli, 37 anni, dal lungo passato in serie A e B con le maglie di Palermo, Bologna, Sampdoria e Vicenza.
L'arbitro designato per l'incontro è Carmine La Mura di Nocera Inferiore. Assistenti Argiento e Izzo.
Appuntamento per Bellaria-Celano domani alle 14.30 allo stadio Nanni di Bellaria Igea Marina (Riccione).

Andrea Sacchini 25/10/2008