L’Angolana strapazza l’Agnonese: 4-3

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

660



CITTA' SANT'ANGELO – Festival del gol al Comunale di Città Sant'Angelo: finisce 4-3 tra Angolana e Agnonese dopo una partita densa di emozioni e gol.
Parte bene la Curi Angolana, protagonista nei primi trenta minuti di belle giocate tra i soliti Giandomenico e Pazzi: proprio su invito del fantasista nerazzurro il bomber Pazzi al 21', dopo aver scartato difensore e portiere, di testa aveva infilato la palla alle spalle di Rimi, palla (entrata) spazzata via da Spagnuolo. I nerazzurri chiedono il gol, ma Mertino fa continuare il gioco: momenti di nervosismo per i padroni di casa, Pazzi viene ammonito e qualche minuto più tardi arriva il gol di Orlando che dalla sinistra dal limite dell'area punisce difesa ed estremo difensore angolano. Due minuti più tardi su azione fotocopia è la volta di Aquaro che fa sognare i supporters molisani. I nerazzurri non si abbattono, anzi, reagiscono splendidamente: sullo scadere dei primi 45 minuti arriva il gol di Giandomenico, gol che segna la vera svolta della gara. Mister Vivarini nello spogliatoio ne avrà dette quattro ai suoi, tanto che al rientro dagli spogliatoi si vede una squadra nuova e motivata: un Pazzi in gran spolvero riequilibra il risultato su calcio piazzato da poco fuori area, immettendo una buona dose di fiducia nei suoi compagni. Una manciata di minuti più tardi è fatale per l'Agnonese il corner battuto dal solito Giandomenico: il drago numero dieci, appoggia millimetricamente il pallone sulla testa del gigante difensivo Avolio che non fa altro che spingere la palla in rete, realizzando il suo primo gol in casacca nerazzurra. Il quarto gol dei padroni di casa incorona Pazzi beniamino del pubblico angolano: su cross di Zaniratto dalla destra l'attaccante marchigiano segna il gol dell'insperato 4-2 con un fulminante rasoterra. A questo punto la Curi cerca di gestire il vantaggio, ma al 32' accorcia le distanze Salvatore Del Giudice, ma non basta per impensierire la squadra del presidente Bankowski. Mercoledì l'Angolana recupererà in terra molisana la gara contro l'Atletico Triveneto, mentre domenica giocherà nuovamente in trasferta contro il Fano.

RISULTATO: 4-3

RC ANGOLANA: (4-3-1-2) Fanti, Ciofani, Zarini, Puglia, Mucciante, Avolio, Galasso (43' st Di Deo), Zaniratto, Farrugia (18' st Cacciatore), Giandomenico (41' st Bordoni), Pazzi. A disp: Carosa, Fuschi, Terrenzio, D'Ancona. All. Vincenzo Vivarini

O. AGNONESE: (4-5-1) Rimi, Litterio, Del Giudice, Di Domenico (39' st Scampamorte), Ruggieri, Spagnuolo, Rossetti, Orlando, Aquaro, Partipilo, Guerra (1' st Pescetelli). A disp: Labbate, Pifano, Tiberio, Verruti, Mastrostefano. All. Massimo Agovino.
ARBITRO: Mertino Gianluca di Torre Annunziata

Reti: al 37' pt Orlando (A), 39' pt Aquaro (A), 45' pt Giandomenico (RcA), 10' st Pazzi (RcA), 16' st Avolio (RcA), 21' st Pazzi (RcA), 32' st Del Giudice (A)
Note: Ammoniti: Puglia, Mucciante, Zaniratto, Pazzi (RcA), Del Giudice (A). Recupero: 0' pt, 4' st; Spettatori: 300 circa

20/10/2008 10.00