Basket, Fortitudo Teramo sconfitta a testa alta

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

978


Alla terza giornata arriva la prima sconfitta stagionale nel campionato di serie C regionale per la Fortitudo Teramo, nel big match contro il Basket Penne (85-89).
Si affrontavano, in quel di Campli (vista l'indisponibilità del PalaScapriano in vista dell'esordio della Banca Tercas Teramo in serie A) due formazioni a punteggio pieno e c'era molta curiosità nel vedere se la matricola Fortitudo avrebbe tenuto testa alla corazzata Penne. La partita ha dimostrato che i ragazzi di coach Bontà possono giocarsela con chiunque senza alcun timore reverenziale.
Avanti per tre quarti senza però affondare i colpi decisivi, soprattutto a causa di una serata infelice ai liberi e di scarse percentuali da tre, i padroni di casa hanno pagato dazio nel finale quando è venuta fuori la maggiore esperienza della truppa di coach Di Paolo. Guidato da un D'Alessandro immarcabile e implacabile (24 punti alla fine per lui), il Penne nell'ultima frazione ha scavalcato la Fortitudo resistendo al tentativo disperato di recupero. Decisiva per gli ospiti anche la presenza imponente sotto canestro del centro olandese Van Elswyk, al quale però gli arbitri hanno concesso qualche ruvidezza di troppo.
La partita si è decisa nell'ultimo minuto: Schiavoni con due liberi riportava Teramo a -3 a 60'' dal termine (83-86). Una buona difesa unita a due punti del “killer” Perez (27 punti totali e sfida vinta con il cecchino avversario Marzoli, 14) riaprivano la partita sul -1 a 16'' dalla sirena (85-86). Due liberi degli ospiti ricacciavano indietro i fortitudini (85-88) che avevano comunque a disposizione la palla del pareggio che veniva però gestita male da De Luca il quale, invece di consegnarla ad uno dei tiratori della squadra (Perez o Schiavoni) si prendeva la responsabilità con l'avversario addosso fallendo il tentativo. L'ultimo libero del Penne suggellava l'85-89 finale.
Musi lunghi e delusione a fine partita tra i ragazzi del presidente Di Sabatino che traggono comunque indicazioni positive da questa sconfitta, se non nella classifica senz'altro nel morale e nella convinzione nei propri mezzi. L'occasione per il pronto riscatto si presenta sabato, con la trasferta di Roseto in casa della Virtus.

Fortitudo Teramo 85
Basket Penne 89

Fortitudo Teramo: Schiavoni 12; Bartolini 18; Patanè 9; Perez 27; Yasakov 4; De Luca 6; Tacchetti 1; Di Sabatino; Pedalino ne; Marinaro 8; Gaeta; De Baptistis ne. All.: Bontà
Penne: Marzoli 14; D'Alessandro 24; Di Marco 2; Ambrosini 1; Van Elswyk 27; Tavani 16; Bellaspiga 5; Motaguti ne; Franceschini ne; Di Flavio ne; Fiorillo ne; Di Marco ne. All.: Di Paolo
Parziali: 23-19; 43-42; 60-59, 85-89
Arbitri: Fiorentino Nicola di Chieti e Cascioli Donato di Pescara
13/10/2008 11.48