2°Div/B. Un brutto Giulianova perde 2-1 al Fadini col Bellaria

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

803

GIULIANOVA. Il Giulianova interrompe bruscamente la sua serie positiva di risultati perdendo in casa 2-1 con il Bellaria. Risultato assolutamente meritato per gli ospiti, che hanno dominato in lungo e in largo i giuliesi per tutta la partita.
Tante cose non hanno funzionato in casa Giulianova. Innanzitutto il reparto difensivo. Fino a ieri il più solido e collaudato del team di Bitetto. In secondo luogo l'attacco, poco pungente ed incapace di creare particolari grattacapi all'estremo difensore ospite. Basta pensare che la rete degli abruzzesi è giunta nell'unica distrazione della perfetta partita del Bellaria.
Attenuante per i giuliesi il fatto di aver dovuto rinunciare a diversi giocatori importanti. Il lungodegente D'Aniello, Ernestino Cichella e Vinetot. Chiaro però che le assenze non hanno inciso troppo in una prestazione complessivamente altamente sotto le aspettative.
Unica nota positiva la terza marcatura consecutiva di Lisi, divenuto ormai imprescindibile negli schemi offensivi del tecnico Bitetto.
Avvio di gara con leggero predominio del gioco da parte del Giulianova. Dopo un tiro velleitario di Pucello dalla lunga distanza, al settimo il Bellaria va vicino al gol. Brighi dai 20 metri non sorprende Mancini. Al 18esimo è invece l'estremo difensore di casa a negare a Mezgour la gioia del gol. Sei minuti più tardi ancora ospiti pericolosi. Ambrosini appena entrato in area di rigore, però, viene contrato in corner dal tempestivo ripiegamento difensivo di Sosi.
Ultima azione degna di nota del primo tempo al 34esimo con una bella combinazione Ambrosini-Mezgour. Quest'ultimo però conclude di poco sul fondo.
La ripresa si apre con il sorprendente vantaggio dei padroni di casa, irriconoscibili nei primi 45 minuti di gioco. Traversone in area dalla destra per Lisi che approfitta dell'indecisione difensore-portiere del Bellaria depositando in rete l'1-0 giuliese.
Reazione immediata degli ospiti con Ambrosini che da posizione più che privilegiata non inquadra lo specchio della porta.
Al 16esimo il meritato pareggio. Ambrosini sfonda sulla sinistra e mette in mezzo per l'inserimento centrale di Mezgour che appoggia la sfera in rete. In questa occasione Mancini non appare esente da colpe.
Il Bellaria continua a spingere fino a trovare al 34esimo il punto del definitivo 2-1, con una conclusione imparabile di Brighi da fuori area.
Ultimi minuti di ordinaria amministrazione per gli ospiti che conducono in porto senza particolari sforzi il risultato. Il Giulianova ha chiuso la partita addirittura in nove uomini per le espulsioni di Luca Cichella e Sosi. Il primo per somma di ammonizioni al 71esimo per un fallo sciocco a metà campo. Il difensore invece per intervento da ultimo uomo all'85esimo.
Bitetto ha confermato il 4-3-3 affidandosi al seguente undici titolare: Mancini in porta, Ogliari, Ciminà, Garaffoni, Sosi, Pucello, Cichella, Di Bonaventura, Improta, Lisi, D'Antoni. Sono entrati in campo nella ripresa Lieti, Galabinov e D'Urso.
Neri al contrario ha disegnato il suo Bellaria secondo i canoni del classico 4-4-2: Allegrini, Ferrani, Giacometti, Camillini, Verdi, Conti, Briglia, Brighi, Zauli, Ambrosini e Mezgour.
Ha arbitrato Peretti della sezione di Verona.
Dopo due successi consecutivi e la conseguente euforia da alta classifica, dunque, in casa Giulianova si torna a parlare di salvezza. Evitare il quintultimo posto che è sempre stato l'obbiettivo primario del sodalizio giallorosso.
Malgrado il rovescio la classifica resta comunque buona ed il margine sulla quintultima piazza è rassicurante dopo soli 6 turni di campionato. Occorre dunque ripartire con tranquillità sin da domenica nella trasferta sul campo della Sangiustese. Formazione marchigiana che ha all'attivo soli quattro punti in classifica.

SECONDA DIVISIONE GIRONE B. RISULTATI, CLASSIFICA E PROSSIMO TURNO

Celano-Bassano 2-2
Giacomense-Colligiana 1-0
Giulianova-Bellaria 1-2
Poggibonsi-Carrarese 0-1
Prato-Figline 2-3
Rovigo-Gubbio 1-1
San Marino-Viareggio 2-2
Sangiovannese-CuoioCappiano 0-0
Sangiustese-Cisco Roma 2-2

Classifica: Figline 14; Carrarese 13; Viareggio 11; Prato, Giulianova e Giacomense 10; Celano e Sangiovannese 9; Colligiana 8; Bellaria 7; Cisco Roma, San Marino, Gubbio, Bassano e CuoioCappiano 6; Sangiustese e Poggibonsi 4; Rovigo 3.

Prossimo turno: Bassano-Carrarese, Bellaria-Poggibonsi, Cisco Roma-Rovigo, Colligiana-Sangiovannese, CuoioCappiano-Prato, Figline-Viareggio, Giacomense-Celano, Gubbio-San Marino e Sangiustese-Giulianova.

Andrea Sacchini 06/10/2008