Maratona Mediterranea: i grandi nomi del podismo a Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2529

PESCARA. Domenica 5 ottobre attesi un migliaio di atleti; tra questi gli olimpionici Vincenza Sicari e Ottavio Andriani. Tutti i numeri dell’evento. * GUARDA IL PERCORSO E LE STRADE INTERDETTE AL TRAFFICO
I migliori atleti del settore si danno appuntamento nel capoluogo adriatico per muovere importanti passi in vista dei Giochi 2009. Pescara (ma verranno toccati anche i territori litoranei limitrofi di Montesilvano e Francavilla) e le sue strade faranno da splendido scenario alla Maratona e Mezza Maratona Mediterranea.
Per domenica 5 ottobre sono previsti un migliaio di partecipanti. Questa mattina, presso la sede del Comitato Organizzatore in via Botticelli a Pescara, c'è stata la conferenza stampa di presentazione dell'evento. Sono intervenuti Guglielmo Petrosino, Vice Direttore Generale del Comitato Organizzatore, Enzo Imbastaro, Presidente regionale Fidal, Augusto D'Agostino, Presidente dell'U.S. Aterno Pescara, Alberico Di Cecco, direttore tecnico della maratona e Walter Cozzi, Presidente del consiglio comunale di Montesilvano.
«Con la maratona chiudiamo in bellezza la serie di test events che abbiamo fino ad oggi organizzato – ha dichiarato Guglielmo Petrosino – si tratta di un evento che richiamerà tantissimi atleti. Ci scusiamo per i disagi che potranno esserci in città ma questo è da considerarsi un importante allenamento per tutti, polizia, vigili urbani e cittadini, in vista del fondamentale appuntamento del prossimo anno. A tal riguardo abbiamo anche stampato tantissimi opuscoli che saranno distribuiti nelle cassette postali dei cittadini».

Il direttore tecnico e maratoneta abruzzese Alberico Di Cecco, invece, si è soffermato sugli aspetti strettamente tecnici.
«Voglio sottolineare l'alto livello tecnico della gara, vi saranno podisti di altissimo livello ed anche diversi atleti olimpionici. Anche se siamo alla prima edizione, probabilmente vi saranno alla fine più di mille partecipanti. Abbiamo pubblicizzato al meglio l'evento sia tra i top runners che tra gli amatori».

I DATI TECNICI

Importante sottolineare come la Maratona Mediterranea, come livello tecnico, sia probabilmente superiore anche alla Mezza Maratona che verrà disputata per i Giochi del Mediterraneo. Il percorso, in due giri, tocca gli angoli più suggestivi della città. La distanza è quella classica dei 42,195 km, con partenza ed arrivo a Piazza Salotto. Lo stesso circuito ospiterà la Mezza Maratona (21,089 km). Lo spettacolo è assicurato, il direttore tecnico e famoso maratoneta abruzzese Alberico Di Cecco, ha infatti studiato nei minimi dettagli il percorso che ha, nella velocità e nei pochi cambi di direzione, i suoi punti di forza. I presupposti per vedere, alla fine, tempi interessanti ci sono.
I nomi prestigiosi che prenderanno parte alla Maratona non mancano di certo. La gara vedrà protagonisti, infatti, alcuni degli olimpionici di Pechino come Vincenza Sicari del Gruppo sportivo dell'Esercito (vincitrice di importanti maratone come Torino e Padova) e Ottavio Andriani delle Fiamme Oro (vincitore della maratona di Firenze) entrambi impegnati nella mezza distanza. I due saranno affiancati da Giacomo Leone della Polizia di Stato, già vincitore della maratona di New York e dal Carabiniere Matteo Palumbo (vice campione italiano di Maratona e Campione del Mondo Militare a squadre di Maratona). Sempre per la Mezza Maratona ci saranno i marocchini Said El Houscine, Said Hissam e Kysry, l'algerino Camel, i tunisini Khelifi Mehdi e Mehoichi Ramzi (campione tunisino di maratona) e la greca Souma Spiridula.

Anche per la Maratona, sfogliando la lista degli iscritti, ci si imbatte in nomi di tutto rispetto. Correranno infatti i keniani Solomon Rotich, Philemon Kipkeryng e Rop. Tra gli italiani spiccano le presenze dei Carabinieri Alberico Di Cecco (per lui una importante verifica in vista dei mondiali militari di Carpi in programma per il 12 ottobre), Denis Curzi,Maurizio Leone (il podista, campione italiano di cross, si sta preparando ai campionati europei in programma il 9 dicembre a Toro in Spagna). Da registrare la partecipazione di Giorgio Calcaterra ed Emanuele Zenucchi. Saranno presenti anche Monica Carlin, Andrea Rigo e l'abruzzese Mario Fattore, tutti componenti della nazionale di Ultramaratona.
Gli atleti effettueranno un test in vista della loro partecipazione ai campionati Mondiali di 100km che si svolgeranno a Tarquinia (Rm) l'otto novembre prossimo. La Maratona Mediterranea, però, nelle intenzioni degli organizzatori non vuol essere un semplice avvenimento agonistico; si tratta di una corsa con “un passo in più”: evento sportivo, happening cittadino, promozione dei Giochi di Pescara 2009.
Una sinergia di elementi diversi che può contare anche sull'entusiasmo dei più piccoli. Una interessante novità è costituita, infatti, dalla 2 km non competitiva pensata (ma possono ovviamente partecipare tutti) per i bambini delle scuole di Pescara e Provincia. Si prevede dunque una festosa e colorata invasione degli “atleti in erba”.

LA FESTA FINALE

Al termine della Maratona la festa si sposterà al Pasta Party Delverde in Piazza Salotto. Grande comunque lo sforzo della macchina organizzativa per la realizzazione dell'evento. Più di 200 saranno i volontari dei Giochi dislocati lungo il percorso, coadiuvati da circa 80 uomini della Polizia Municipale e 50 tra Protezione Civile e Carabinieri in pensione. Saranno presenti anche i militari dell'Esercito appartenenti al 123° Reggimento di Chieti.
E' stato infatti stipulato un accordo che durerà fino alla fine dei Giochi e che garantirà una presenza sempre più massiccia negli eventi futuri. Imponente anche la rete di assistenza sanitaria allestita.
Vi saranno due ambulanze (con rianimatore specialista, infermiere e autista/soccorritore) presenti nel punto di partenza/arrivo, altre sei ambulanze (con medico-infermiere e autista/soccorritore) saranno dislocate lungo il percorso così come 20 volontari soccorritori della Croce Rossa e del 118. In Piazza Salotto vi sarà inoltre una tenda PMA (punto medico avanzato) con medico infermiere e soccorritore.
E per concludere qualche altro numero per far comprendere la dimensione dell'evento: 6.000 saranno i litri di acqua consumati dai partecipanti, 15 saranno i quintali di pasta preparati nel Pasta Party, 20 gli stand promozionali allestiti nell'area di Piazza Salotto. Proprio in Piazza Salotto, già da domani pomeriggio saranno aperti gli stand e si potrà iniziare a respirare “aria di Maratona Mediterranea”, alle ore 17 vi sarà anche la consegna dei pettorali di gara ai top runners.

03/10/2008 17.00