Pineto sfiora l’impresa contro Macerata

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1148

PALLAVOLO. PINETO. Pubblico delle grandi occasioni al Palamaggetti di Roseto per l'esordio in A1 della Framasil Pineto. La Lube Macerata ha avuto la meglio solo al tie-break contro ragazzi di Montagnani, che hanno avuto un avvio dirompente.
Nel primo set Pineto infiamma il palazzetto mettendo sotto i neo vincitori della Supercoppa e aggiudicandosi la frazione con il punteggio di 25-23.
Il secondo set si apre con i marchigiani decisi a riprendersi la partita. La Framasil però è reattiva su ogni pallone e, trascinata dalle schiacciate di Hietanen, riesce a portarsi sul 2 a 0. Nel terzo la Lube entra in campo decisa a rientrare in partita e portandosi a metà frazione sul 12-7. Pineto prova a rientrare ma la squadra di De Giorgi conserva il vantaggio e chiude 25-19.
La quarta frazione è ricca di emozioni. La Framasil, trascinata da un pubblico caloroso, vuole vincere l'incontro ma al momento di chiudere sciupa il match point della vita e Macerata ne approfitta aggiudicandosi il set per 26-24.
Nel tie-break gli abruzzesi accusano il colpo, e non riescono più a contenere le giocate di Snippe e compagni, che vincono l'incontro.

«Abbiamo perso tre punti d'oro – ha commentato coach Montagnani – Resta la buona prestazione della squadra che, rimaneggiata dagli infortuni, ha saputo comunque giocare un'ottima partita».
Nonostante il punto guadagnato alla Framasil rimane sicuramente “l'amaro in

bocca”, ma giocando in questo modo contro Pineto sarà difficile per tutti fare risultato.


La Framasil piegata da Macerata solo al tie-break in una partita dalle forti emozioni. Grande rammarico tra gli abruzzesi per il match point non sfruttato nel quarto set.

FRAMASIL PINETO - LUBE BANCA MARCHE MACERATA 2-3 (25-23, 27-25, 19-25, 24-26, 9-15) –
FRAMASIL PINETO: De Oliveira 2, Hietanen 21, Fantin 12, Vicini (L), Sborgia, Jago 17, Lampariello (L), Mancini, De Gennaro Leme 3, Rodrigo 2, Buti 10, Fabroni 2, Ravellino 7. All. Montagnani Paolo. LUBE BANCA MARCHE MACERATA: Lebl 6, Giovi (L), Vermiglio 3, Bartoletti 22, Snippe 11, Saraceni 5, Martino 8, Monopoli, Corsano (L), Swiderski 8, Podrascanin 13. Non entrati Piccinni. All. De Giorgi Ferdinando. ARBITRI: Simone Santi, Fabrizio Pasquali. NOTE - Spettatori 1700, incasso 10000, durata set: 29', 32', 23', 28', 13'; tot: 125'.

29/09/2008 9.59