2°Div/B. Domenica Giulianova e Celano pronte a proseguire l'ottimo campionato

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

976

GIULIANOVA. Il tecnico giallorosso Bitetto ha le idee chiare circa la formazione da schierare domani con la Cisco Roma.
A grandi linee verrà confermato lo stesso undici capace di battere al Fadini il quotato Bassano. L'unica novità dovrebbe essere rappresentata dall'avvicendamento D'Aniello-Pucello. Il primo, infatti, è ai box per infortunio. Pienamente recuperata la punta di peso Galabinov, che però partirà dalla panchina.
Per il resto confermata la fiducia al 4-3-3 ed al tridente che ben si è comportato ultimamente. Mancini in porta. Ogliari, Vinetot, Sosi e Garaffoni in difesa. Croce, L. Cichella e Pucello a centrocampo. Tridente offensivo composto da Lisi, Improta e D'Antoni. Panchina per Lieti ed E. Cichella.
L'obbiettivo, manco a dirlo, è quello di proseguire con la striscia positiva di risultati che ha permesso alla squadra di incamerare 7 punti in 4 gare. Erano anni che i giuliesi non respiravano aria di così alta classifica. Non bisogna però dimenticare l'obbiettivo primario. La salvezza tranquilla senza passare per i play-out. Su questo tasto ha battuto molto in settimana il patron Sabatini, che ha voluto gettare acqua sul fuoco circa le ambizioni stagionali del club.
Tornando al match di domani nelle fila biancorosse, invece, buone notizie giungono dall'infermeria per il tecnico Giovanni Lopez. È pienamente recuperato, infatti, Lo Piccolo. Unico assente dovrebbe essere Costanzo, che deve ancora scontare l'ultimo turno di squalifica.
La gara verrà diretta da Gaetano Intagliata di Terni di Siracusa. Guardalinee Surano e Falanga.
Fischio di inizio alle ore 15.00 al Comunale di Genzano. Il Flaminio di Roma non è disponibile per lavori di maquillage in vista del torneo Sei Nazioni di Rugby.
CELANO. Grande attesa a Celano per la difficile trasferta di domani sul campo della forte Carrarese. L'undici di Modica dopo due successi e due pari è ancora imbattuto. Mai il Celano era partito così forte da quando partecipa ai campionati professionistici. Una iniezione di fiducia importante per il futuro. L'inizio di torneo è stato entusiasmante ma l'obbiettivo resta sempre quello di mantenere con tranquillità la categoria. Tutto quello che verrà di più sarà tutto di guadagnato.
Per la trasferta di Carrara Modica dovrebbe confermare lo stesso undici della scorsa domenica. 4-3-3 con Vurchio in porta. Zanon, Scrozzo, Fanelli e Morgante in difesa. A centrocampo trio composto da Rossini, Mignogna e Giunchi. Tridente affidato alla velocità di Negro e Villa sugli esterni con il bomber Dionisi centrale. Panchina, tra gli altri, per Zanardi, Osso Armellino e Perricone.
Squadra che vince dunque non si cambia. Per questo fiducia piena all'intera linea difensiva imbattuta da oltre 270 minuti in campionato.
Nella Carrarese di Aldo Firicano sono quasi sicuri del posto Dessena tra i pali, Favileni, Vincenti e Bonfanti ed il tridente Bischeri, Chiaria e Micchi. Quest'ultimo l'uomo più pericoloso della formazione giallo-azzurra.
La gara verrà diretta da Vincenzo Trentalange di Nichelino, coadiuvato da Speranza e Marengo.
Calcio di inizio alle ore 15.00 allo stadio Dei Marmi di Carrara.

Andrea Sacchini
27/09/2008 9.44