Pescara-Foggia a Vasto: biglietti solo per residenti della provincia di Pescara

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1769

PESCARA. Mano dura del prefetto di Chieti riguardo la vendita dei tagliandi della Pescara-Foggia di domenica che si disputerà sul neutro di Vasto. Mentre era da prevedere il divieto di trasferta per i sostenitori ospiti, ha destato stupore la decisione di limitare la vendita dei tagliandi ai soli residenti della provincia di Pescara.
Saranno dunque tantissimi i tifosi biancazzurri, residenti nella provincia di Chieti, che non potranno acquistare biglietti per l'incontro di domenica all'Aragona con i pugliesi. Una decisione che penalizzerà, dunque, una larga parte di sportivi che oramai da anni seguono le vicende del delfino.
Vietare la trasferta della tifoseria ospite sembra la decisione più saggia per garantire al massimo l'ordine pubblico. Al contempo però appare assurdo impedire di recarsi allo stadio ai tanti sostenitori biancazzurri residenti nelle provincie abruzzesi al di fuori di Pescara.
I prezzi dei tagliandi, che saranno nominali, variano dai 40 euro della Tribuna Centrale ai 10 euro della Curva riservata ai tifosi locali.
In preparazione della partita di domenica col Foggia, intanto, il Pescara ieri ha disputato all'Aragona un'amichevole con la Pro Vasto (serie D, ndr). I biancazzurri hanno regolato i vastesi per 2-0 con reti di Vitale nel primo tempo e Iandoli nella seconda frazione di gioco. Galderisi per l'occasione, seppur mischiando le carte, ha provato tutti gli uomini impiegabili con i pugliesi.
Con l'arrivo l'ultimo giorno di mercato di Simon, Siniscalchi e Di Vicino il tecnico biancazzurro avrà finalmente a disposizione una panchina ampia. Per il match col Foggia dovrebbero inoltre tornare disponibili Felci e Giuliano, anche se il loro impiego dall'inizio appare fortemente in dubbio.
Nel corso dell'amichevole Galderisi ha utilizzato i seguenti uomini nel primo tempo: Indiveri, Camorani, Romito, Pomante, Vitale, Ferraresi, Cardinale, Corsi, Di Vicino, Felci e Bazzani. Nel corso della prima frazione di gioco Simon è entrato in campo in luogo di Corsi.
Nella ripresa spazio a: Prisco, Diliso, Sembroni, Siniscalchi, Fruci, Stella, Pisciotta, Iandoli, Verratti, Cappai e Simon.
Nel frattempo ieri la Pescara calcio ha depositato in Lega l'elenco dei calciatori utilizzabili nella stagione appena iniziata. In ottemperanza alle nuove norme che sulla carta favoriscono lo sviluppo dei settori giovanili in prima e seconda divisione, l'elenco rispetta diversi parametri. Massimo diciotto giocatori sopra i 21 anni, due elementi under 23 ed un numero illimitato di under 21.
Della lista fanno parte: Bartoletti, Bazzani, Camorani, Cardinale, De Sousa, Diliso, Di Vicino, Felci, Ferraresi, Iandoli, Giuliano, Indiveri, Pisciotta, Pomante, Romito, Siniscalchi, Stella e Zeytulaev. Simon e Vitale, inoltre, sono stati inseriti come under 23.

Andrea Sacchini 05/09/2008