2°Div/B. Celano, ottimo 1-1 sul campo del Poggibonsi

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

954



POGGIBONSI. Esordio positivo per il Celano, che costringe il Poggibonsi all'1-1 casalingo.
Pareggio tutto sommato giusto, con le reti segnate tutte nel primo tempo. Al 27esimo Celano in vantaggio con Negro. Pareggio al 38esimo con Porricelli su calcio di rigore.
Il tecnico degli abruzzesi Modica può ritenersi moderatamente soddisfatto del punto di oggi (ieri per chi legge, ndr). Lungo tutto l'arco dei novanta minuti di gioco, infatti, i biancazzurri hanno messo in mostra ottime trame di gioco ed una buona velocità di circolazione del pallone.
L'unico rammarico la ghiottissima occasione da gol fallita dagli ospiti con Meloni a cinque minuti dal termine.
In sostanza una buona partenza per gli abruzzesi, sulla falsariga dell'ottimo scorso campionato. Il tutto nella settimana che precede l'esordio casalingo di domenica al Piccone con l'Esperia Viareggio. I toscani, ieri, hanno superato due a uno in casa il Rovigo.
Avvio di gara sostanzialmente equilibrato, con entrambe le formazioni attente a non scoprirsi troppo. Dopo una prima mezz'ora di studio al primo affondo il Celano passa in vantaggio al 28esimo.
Negro, servito in profondità da un compagno, si incunea in area di rigore e con un preciso diagonale fredda l'estremo difensore di casa Gabrieli.
Passano una decina di minuti ed il Poggibonsi perviene al pareggio. Mischia in area di rigore abruzzese con conclusione finale di Mugnai, che trova sulla linea le mani di Scrozzo. Calcio di rigore per i toscani realizzato da Porricelli. A sorpresa nessuna sanzione per il difensore del Celano.
Dopo un primo tempo equilibrato nella ripresa spazio ai padroni di casa, attivi soprattutto nella prima parte. All'undicesimo gran botta da fuori di Porricelli, Vurchio respinge centrale e favorisce la battuta a colpo sicuro di Rodriguez che colpisce la traversa. Passano cinque minuti e Bifini pesca splendidamente in area Porricelli che tutto solo esalta i riflessi del portiere celanese Vurchio.
Il Celano, fino ad allora letteralmente in balia del Poggibonsi, risponde al 70esimo. Giunchi, posizione privilegiata, sparacchia centrale favorendo l'opposizione dell'estremo difensore Gabrieli.
Ad una manciata di minuti dal termine ghiotta occasione per il Celano con Negro, sicuramente il migliore in campo, prontamente anticipato dall'uscita alla disperata di Gabrieli che strappa letteralmente il pallone dai piedi del neo-entrato Meloni.
Finale movimentato con i padroni di casa che hanno anche reclamato un calcio di rigore per presunto fallo in area ai danni di De Crescenzo.
Modica ha schierato il Celano secondo i canoni del 4-3-3 che tante soddisfazioni ha dato lo scorso campionato ai sostenitori biancazzurri. Vurchio tra i pali, Zanon, Scrozzo, Fanelli, Morgante, Rossini, Mignogna, Giunchi, Dionisi, Villa e Negro.
Il Poggibonsi, guidato da Chiarugi, si è schierato con il seguente undici titolare: Gabrieli, Perico, Sadotti, Salvadori, Mignani, Mugnai, Di Chiara, Dall'Ara, Rodriguez, Bifini e Porricelli.
Partenza buona per il Celano in un girone che, in molti, definiscono più impegnativo al confronto di quello dello scorso campionato. Un torneo reso ancora più difficile dalle nuove regole sulla composizione degli organici dei sodalizi di prima e seconda previsione. Regolamenti che prevedono sin da quest'anno un utilizzo massiccio di giovani calciatori, con particolare attenzione ai vivai.
Infine oggi, alle ore 19.00, si chiuderà il mercato anche per il Celano. L'obiettivo è quello di portare in Abruzzo elementi validi in grado di aumentare il livello e la qualità tecnica del gruppo. Ci sarà ancora tempo, invece, per ingaggiare giocatori dalla lista gratuita.

Andrea Sacchini 01/09/2008