Cessione Pescara calcio. Siamo alla stretta finale?

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3543

PESCARA. La vicenda della cessione dell'intero pacchetto azionario della Pescara calcio sembra essere giunta ad una decisiva svolta. I contatti degli ultimi giorni, infatti, avrebbero spianato la strada ad un accordo tra le parti.
La famiglia Soglia da una parte che cede ed il gruppo di imprenditori capitanato da Colasante che dovrebbe subentrare.
Insieme all'imprenditore frentano farebbe ingresso in società anche il costruttore edile Edmondo. Quest'ultimo, non a caso, ha confermato il proprio forte interessamento per la Pescara calcio.
Non è da escludere la presenza nella cordata dell'ex vicepresidente Antonio Oliveri.
L'intenzione del nuovo gruppo sarebbe quella di rilevare l'intero pacchetto azionario del club di via Pertini.
Colasante invece, nei giorni scorsi, si era detto intenzionato a rilevare soltanto il 50% delle azioni. Più verosimile al momento però la prima ipotesi anche se l'orientamento dei Soglia pare essere quello di un disimpegno, qualora venisse confermato, non nell'immediato.
L'eventuale nuovo gruppo proprietario formulerà la propria offerta ufficiale entro questo fine settimana.
Entro lunedì tale offerta verrà valutata dai Soglia.
Queste almeno le intenzioni dell'imprenditore Edmondo, che conta di chiudere entro l'inizio della prossima settimana.
Non c'è ancora nulla di ufficiale ma la cessione sembrerebbe ad un passo.
Intermediario della trattativa il direttore della banca Caripe Dario Mancini. Lo stesso “garante” del passaggio di quote da Pincione a Soglia poco meno di dieci mesi fa.
Colasante ed Edmondo sembrano fortemente intenzionati ad intraprendere insieme questa avventura. Di pari passo Gerardo Soglia apparentemente è deciso a lasciare. Questi appaiono più di semplici indizi sulla probabile conclusione della trattativa.
Il tutto però stride con le ultime operazioni di mercato portate a termine dal vicepresidente Francesco Soglia in persona. Quest'ultimo, al contrario del fratello, sembra ancora motivato nel proseguire l'avventura in biancazzurro.

MERCATO ED ISCRIZIONE

Mercato bloccato dopo gli arrivi di Prisco, Cuomo e Zeytulaev. Tutto almeno fino al chiarimento definitivo sulle vicende societarie.
Congelato anche il probabile arrivo di Fabio Bazzani, l'ultima stagione in B col Brescia.
La forte punta sarebbe ad un passo dal vestire la maglia biancazzurra ma, per ovvi motivi, tutto verrà rinviato alla prossima settimana.
Il Pescara infine non è stato ammesso al campionato di prima divisione. Nulla di preoccupante in quanto si tratterebbe di un cavillo, facilmente risolvibile in sede di ricorso.
Mancherebbe un requisito relativo al pagamento dell'Iva del 2006 durante la gestione Paterna. Sull'accaduto il vicepresidente Francesco Soglia si è detto tranquillo: «la polizza è stata presentata, ma l'Agenzia delle Entrate non ha ancora espletato tutti gli opportuni approfondimenti. Siamo tranquilli perché in sede di ricorso l'Agenzia delle Entrate darà conferma della validità della polizza presentata, il che avverrà, siamo certi, entro lunedì».

Andrea Sacchini 12/07/2008 8.40