Ciclismo, da Pescara a Rigopiano pedalando con Di Luca

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

2890

PESCARA. Si terrà il 6 luglio la prima gran fondo di ciclismo intitolata a Danilo Di Luca. Da Pescara a Rigopiano un percorso di cento chilometri, riservato ad amatori tesserati con la federazione ciclismo o con enti di promozione sportiva, da pedalare insieme al campione di Spoltore del team Lpr-Ballan e altri professionisti. L'iniziativa, che fa seguito al giro cicloturistico da 80 chilometri promosso nel giugno scorso per celebrare l'80esimo dalla fondazione dell'amministrazione provinciale, è curata dall'assessorato allo Sport, guidato da Paolo Fornarola, ed è organizzata dal comitato pescarese dell'Unione italiana sport per tutti, che fa riferimento ad Umberto Capozucco. A presentarla sono stati, questa mattina a Palazzo dei Marmi, gli stessi Fornarola e Capozzucco insieme a Di Luca e a Mario Collevecchio, direttore generale dell'ente. Questi i dettagli. La partenza è alle 8,30 da piazza Italia, davanti alla sede della Provincia, e l'arrivo è vicino al rifugio “Tito Acerbo” ristrutturato e riaperto lo scorso anno. L'itinerario, che dalla riva dell'Adriatico sale fino alle pendici del Gran Sasso affrontando un dislivello di 1200 metri, prevede l'attraversamento dei centri di Montesilvano, Cappelle sul Tavo, Collecorvino, Penne, Passo Cordone di Loreto Aprutino, Moscufo, Pianella, Tarallo di Penne, Vestea di Civitella Casanova, Montebello di Bertona, Farindola e Rigopiano.
E' previsto il servizio di bus navetta per tornare indietro. La quota di partecipazione è di 15 euro che scende a 5 per chi scelga il percorso ciclo turistico da 60 chilometri (Pescara, Montesilvano, Collecorvino, Penne, Villa Cupoli di Farindola, Rigopiano) aperto anche ai non tesserati in modo da permettere un'ampia partecipazione da parte degli appassionati delle due ruote a pedali. Sono previsti premi per i primi cinque classificati di categoria, per il vincitore assoluto e per le prime cinque società dell'itinerario “breve”. A ciascun partecipante andrà comunque il pacco gara e al termine della manifestazione è previsto il pasta party per tutti offerto dalla società Georesort che gestisce il complesso alberghiero e l'ostello di Rigopiano.

02/07/2008