C2/C. Nuova impresa della Val Di Sangro che vince anche a Monopoli

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

886

MONOPOLI. Ennesima impresa della Val Di Sangro, che espugna 3-1 il campo del quotato Monopoli, compagine in piena lotta per raggiungere i play-off promozione. Prestazione impeccabile per gli uomini di D'Agostino, che confermano di essere attualmente la compagine meglio in forma di tutto il raggruppamento C. Diciassette punti nelle ultime otto partite, davvero eccezionale.
Con il Monopoli, inoltre, i sangrini hanno ottenuto il primo successo esterno della stagione.
A ciò si aggiunge il fatto che la Val Di Sangro è imbattuta da ben sei partite, condite da quattro successi e due pareggi.
Numeri di rilievo indubbiamente da promozione diretta, che hanno consentito agli abruzzesi di recuperare importanti posizioni in classifica.
Inizio veemente dei gabbiani, vicini al vantaggio in diverse occasioni con Caracciolese, Cavaliere e Cossu. Dopo una prima mezzora di chiara marca casalinga, lentamente la Val Di Sangro è venuta fuori, esattamente al minuto 31 con una traversa colpita da Cacciaglia direttamente su calcio piazzato dal limite. Pochi minuti più tardi è invece il turno di Sanguinetti che da posizione privilegiata non inquadra lo specchio della porta.
Il secondo tempo si apre con la sorpresa del vantaggio monopolitano, giunto nel miglior momento degli abruzzesi. Cossu è bravissimo a trovare il sette con un gran tiro dalla distanza.
La Val Di Sangro, dopo lo 0-1, ha il grande merito di restare unita e dopo un paio di favorevoli occasioni da rete trova il punto del pari. È il 71esimo quando Galuppi, sugli sviluppi di una punizione calciata dal solito Cacciaglia, sfrutta la corta respinta del portiere ospite depositando la sfera nel sacco.
Il Monopoli con il trascorrere dei minuti crolla sotto i colpi dei sangrini. Al 75esimo il vantaggio ospite. Ancora Cacciaglia, uno dei migliori tiratori della categoria, trova la magica parabola del 2-1 direttamente su calcio piazzato dal limite.
Il punto del definito 3-1 sangrino, che taglia le gambe ai padroni di casa, è realizzato da Fiorotto con uno splendido assolo in contropiede.
Al termine del match, la società pugliese ha esonerato il tecnico Sauro Trillini.
Il tecnico degli abruzzesi Luciano D'Agostino ha scelto il seguente undici titolare: Goletti, Galuppi, Vado, Epifani, Seppani, Cresta, Berardini, Cacciaglia, Fiorotto, Bruno e Sanguinetti.

ED ORA IL CATANZARO...

I play-out, a seguito del 3-1 sul Monopoli e soprattutto dei risultati dell'ultimo mese e mezzo, sono ampiamente alla portata degli abruzzesi. Al momento la Val Di Sangro è quartultima a più tre dall'ultimo posto in classifica. L'ultimo ostacolo della stagione regolare, a questo punto, è rappresentato dal Catanzaro, atteso domenica al Monte Marcone di Atessa.
L'imperativo per i sangrini sarà quello di proseguire in questo periodo d'oro, che ha permesso agli abruzzesi di abbandonare l'ultimo posto. Con i calabresi, ancora in corsa per evitare i play-out, sarà partita vera ed occorrerà la miglior Val Di Sangro per difendere questo quartultimo posto,di capitale importanza in chiave coda spareggi finale. Senza troppi giri di parole, servirà insomma la Val Di Sangro di oggi (ieri per chi legge, ndr) e dell'ultimo mese e mezzo.
Agli uomini di D'Agostino, nel caso l'Andria non dovesse vincere sul campo della Vigor Lamezia, sarebbe sufficiente anche un punto per conquistare matematicamente il quartultimo posto. Lo stesso, per il regolamento play-out, consentirà agli abruzzesi di disputare la partita di ritorno in casa, oltre naturalmente alla permanenza in serie C2 nel caso di parità dopo i 180 minuti dello spareggio.
Il regolamento play-out, infatti, avvantaggia in caso di parità di gol la squadra meglio piazzata nella stagione regolare. Le reti fuori casa non valgono doppio pertanto uno 0-0 in trasferta ha lo stesso valore di un 2-2. Motivo per il quale la Val Di Sangro deve tentare a tutti i costi di difendere con le unghie e con i denti la quindicesima piazza.

Andrea Sacchini 28/04/2008 8.35