Pescara calcio. Il Comune parte lesa contro la Corte di Giustizia Federale

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1410

PESCARA. Dopo il terremoto di martedì legato alla penalizzazione di due punti in classifica che ha provocato le dimissioni di Soglia, Pescara sportiva vive con apprensione gli ultimi avvenimenti.

PESCARA. Dopo il terremoto di martedì legato alla penalizzazione di due punti in classifica che ha provocato le dimissioni di Soglia, Pescara sportiva vive con apprensione gli ultimi avvenimenti.



L'augurio della piazza è quello che il presidente torni sui propri passi, anche per tutto ciò di importante che è stato fatto dalla dirigenza in appena sei mesi di lavoro. Su tutti il salvataggio del club dal fallimento, l'importante mercato di gennaio ed il ritrovato feeling tifosi-società.
Sulla stessa lunghezza d'onda della tifoseria biancazzurra, almeno a parole, è intervenuto anche il sindaco di Pescara Luciano D'Alfonso.
Tramite una nota diffusa, il primo cittadino ha fatto sapere che il Comune, in eventuale accordo con il sodalizio pescarese, è pronto a costituirsi parte lesa al cospetto della Corte di Giustizia Federale. Una decisione all'apparenza saggia, ma naturalmente alle parole devono necessariamente seguire i fatti.
Al contempo D'Alfonso ha auspicato un ripensamento della famiglia Soglia circa i propositi di abbandono della società.
La decisione sul ricorso, già inoltrata dal club, verrà presa martedì. Difficilmente però la commissione disciplinare tornerà sui suoi passi.
La squadra ed il tecnico Franco Lerda hanno appreso con molta delusione ed amarezza sia la notizia dei due punti di penalizzazione sia le decisioni di dimissioni del presidente Gerardo Soglia.
Alla luce degli avvenimenti delle ultime ore, la squadra ha comunque assicurato il massimo impegno nelle prossime due partite.
Per il futuro, il gruppo Soglia ha annunciato che onorerà gli impegni fino al prossimo 30 giugno, dopodiché il club sarà messo in vendita. I tifosi si augurano che tutto ciò non verrà fatto, ma non è da escludere l'eventualità che Soglia “conceda” la presidenza a qualcuno di sua fiducia.
I prossimi giorni, o meglio le prossime settimane, dovrebbero fugare ogni dubbio sul futuro del club.

NOTIZIARIO

Doppia seduta di allenamento ieri per il Pescara. Mattina in palestra allo stadio Adriatico e pomeriggio al campo Vestina di Montesilvano. Erano tutti a disposizione del tecnico Franco Lerda eccezion fatta Martino Borghese. Il difensore proveniente dalla Viterbese ha saltato la doppia seduta per precauzione a causa di un leggero affaticamento muscolare.
Oggi allenamento singolo al mattino. La partenza per la trasferta di Salerno è stata fissata per Venerdì.

Andrea Sacchini 24/04/2008