C1/B. Lucchese-Lanciano 2-0. La zona play-out è vicina

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1162

LUCCA. Il Lanciano perde 2-0 sul campo della Lucchese e vede materializzarsi, complice la virtualmente certa penalizzazione in classifica, i fantasmi dei bassifondi della classifica. I punti di vantaggio sulla quintultima sono tre ma tutto ciò è relativo.
Tutto dipenderà infatti dalla decisione della disciplinare domani 22 aprile.
Il Lanciano rischia una pesante penalizzazione in punti da scontare nel campionato in corso.
Addirittura secondo alcuni, ipotesi difficile ma non da escludere definitivamente, i rossoneri potrebbero essere retrocessi direttamente all'ultimo posto. Senza sbilanciarsi, sarebbe certo sbagliato, non resta che attendere la decisione della disciplinare.
Tornando al match, il risultato è apparso tutto sommato giusto per i valori tecnici espressi in campo, con la Lucchese padrona del gioco per lunghi tratti della contesa. Il Lanciano, con tutti i problemi societari che certamente fanno sentire il proprio peso, non ha giocato una brutta gara ma è arrivata poche volte ad impensierire il portiere lucchese.
Avvio di gara veemente dei padroni di casa, che nei primi venti minuti sfiorano due volte il vantaggio con il difensore Guidi, abilissimo a staccare di testa in entrambe le occasioni sugli sviluppi di altrettanti corner ma meno nell'indirizzare a rete il pallone.
Passano venti minuti di sostanziale equilibrio fino al giro di orologio conclusivo del primo tempo, nel quale la Lucchese passa in vantaggio castigando un distratto Lanciano. Bel cross basso dalla destra di Bertolini per Masini, che appostato dentro l'area piccola di rigore non può far altro che sospingere in rete la sfera.
Nella ripresa il Lanciano è costretto alla difensiva. Intorno il quarto d'ora due conclusioni di Masini e Renzetti sfiorano il raddoppio.
Alla mezzora forse l'unica vera occasione degli abruzzesi, in contropiede, Giorgetti dalla destra suggerisce per l'accorrente Lauria il cui tiro viene prontamente deviato in angolo da uno dei centrali lucchesi Giorgetti.
A dieci minuti dalla fine il raddoppio realizzato di testa da Guariniello, che ha fissato il risultato sul 2-0 finale. Minuti finali di ordinaria amministrazione per i toscani, che senza difficoltà hanno portato in porto i tre punti.
Il tecnico Francesco Moriero ha optato per il seguente undici titolare: Russo, Del Prete, Bolic, Conte, Vitale, Vicedomini, Carcuro, Wilker, Alberti, Giorgetti e Lauria.
Per il Lanciano dopo la sconfitta di Lucca si apre una settimana importante per il futuro, naturalmente non soltanto per quanto riguarda la decisione della disciplinare.
Riguardo le infinite vicende societarie, è notizia di qualche giorno fa la decisione della cordata Angelucci-Vitelli-Renzetti di inoltrare il ricorso riguardo il fallimento del Lanciano calcio.
Spostando l'attenzione sul calcio giocato, domenica il Lanciano ospita al Biondi al Martina. Superfluo sottolineare che l'imperativo sarà quello di conquistare i tre punti ad ogni costo. 34esimo turno all'Adriatico contro il Pescara nel derby.

Andrea Sacchini 21/04/2008