C2/B. Il Teramo pareggia a Caltelnuovo e avvicina la salvezza.

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

838

CASTELNUOVO. Ottimo pareggio per il Teramo che costringe allo 0-0 il Castelnuovo.
Con questo punto il diavolo avvicina ulteriormente la salvezza, ponendo un significativo più cinque punti dalla quintultima Rovigo. Il tutto a sole tre giornate dal termine della stagione regolare, con un significativo numero di squadre che si frappongono tra il Teramo ed i rodigini.
Risultato tutto sommato giusto per i valori tecnici espressi in campo.
Avvio di gara con i padroni di casa pericolosi al secondo con una conclusione sul fondo di Sireno ed al quinto con una mischia in area biancorossa non risolta positivamente da Favilena, il cui destro è stato facilmente bloccato dal portiere ospite Nordi.
Successivi venti minuti di stallo, con le due squadre incapaci di costruire azioni degne di nota.
Intorno al 24esimo botta e risposta Teramo-Castelnuovo. Per i teramani gran girata alta di Marolda dentro l'area di rigore, per contro i toscani vicini alla marcatura merito di una conclusione di Sireno che non inquadra lo specchio della porta.
Padroni di casa ancora una volta pericolosi dieci minuti più tardi con un tiro-cross di Sireno, sicuramente il più attivo dei suoi fino ad ora.
Ad una manciata di secondi dal termine della prima frazione di gioco, una punizione di Bruccini sfiora il montante alla sinistra di Nordi.
La ripresa inizia seguendo lo stesso canovaccio del primo tempo. Castelnuovo abile a manovrare a centrocampo e Teramo molto organizzato in difesa, pericolosissimo nelle azioni di rimessa.
Primi minuti del secondo tempo di chiara marca abruzzese con le conclusioni di Priolo e di Borgogni. La prima parata senza difficoltà da Marino e la seconda di un niente sul fondo.
Intorno il quarto d'ora della ripresa il momento più difficile per il Teramo. Prima Micchi a tu per tu con Nordi spara a lato e poi Falivena di testa su cross dalla destra sfiorano il punto dell'1-0.
Le squadre negli ultimi venti minuti sembrano accontentarsi del punto, fino all'ultimo sussulto al 47esimo del Castelnuovo. Il portiere dei diavoli Nordi mette in cassaforte il risultato di 0-0 con un intervento semplicemente superlativo su conclusione ravvicinata di Vaira.
Il tecnico Leonardo Rossi, con modulo 4-4-2, ha scelto il seguente undici titolare: Nordi, Voria, Mangoni, Cerchia, Cascone, Gardella, Priolo, Capodaglio, Marolda, Borgogni e Del Grande. Nel corso del match sono entrati Di Fuzio e Momentè.
Con il punto in terra toscana la salvezza è ad un passo. Più cinque sulla quintultima con l'unica incertezza dei possibili punti di penalizzazione in classifica. Il 22 aprile la disciplinare depositerà la sentenza ed il 2 maggio la stessa verrà letta. Dopo tale data, le società coinvolte potranno fare appello.

Andrea Sacchini 14/04/2008