Serie D. R.C. Angolana-Pro Vasto 1-2

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

657


CITTA' SANT'ANGELO - Con due eurogol nella ripresa la Pro Vasto scippa tre punti preziosi alla Renato Curi Angolana in vista della promozione.
Una gara che sicuramente ha visto i nerazzurri di Gentilini essere padroni del campo, ma troppo spreconi in fase realizzativa. Un vero peccato: ora la Sangiustese rosicchia un punto e si porta a due lunghezze di vantaggio ed esce fuori il Grottammare che, sorniona, si rifà sotto, al tiro di una vittoria. «A calcio vince chi la mette dentro - ha detto a fine gara mister Gentilini - Con due gol da manuale la Pro Vasto ci ha prima raggiunto e poi superato portandosi a casa questi tre punti. Merito agli ospiti, ma solo un cieco o chi non ha visto la partita può avere parole negative per l'Angolana: i ragazzi hanno dato l'anima e avremmo potuto chiudere la partita anche solo dopo venti minuti dopo il fischio d'inizio. Purtroppo così non è stato, ma noi continuiamo per la nostra strada. Posso solo ringraziare questi ragazzi per quello che hanno dato, quello che stanno dando e per quello che continueranno a dare a questa squadra».
A fare eco alle parole del mister anche il Dg Claudio Croce che ha confermato in toto la fiducia a tutto il gruppo che «ha giocato benissimo - ha precisato - siamo stati sfortunati in alcune occasioni, ma credo che nulla è perduto. Mancano poche gare, ma i giochi sono ancora tutti da giocare».
Un inizio gara che aveva fato ben sperare con i draghi nerazzurri subito grintosi e pronti a dettare i ritmi della gara: non a caso appena 4 minuti dopo in fischio d'inizio Della Bianchina ha messo a segno il primo suo gol stagionale sfruttando una punizione di Ferreyra dalla sinistra. Ma un brivido freddo sulla schiena per i padroni di casa non è tardato ad arrivare: due minuti più tardi è Pazzi che su punizione becca in pieno una traversa.
Al 14' è Fuschi a mangiarsi il possibile doppio vantaggio quando sotto porta incorna la palla senza cogliere lo specchio della porta. Al 32' è di nuovo l'Angolana a rendersi pericolosa con un rasoterra insidioso di Parmigiani che mette di poco a lato. Ma la Pro Vasto si fa sentire con Maggi impegnando con una gran botta da fuori il giovane Fanti che di pugno allonana. Un minuto più tardi l'arbitro Valente nega un rigore a Bordoni evidentemente strattonato in area. Nella ripresa arriva il gol del pareggio di fiore che senza pensarci due volte mette da 25 metri una palla a girare sotto al sette: nulla può Fanti se non volare e provare a mandare fuori il pallone che, pur nonostante, riesce a toccare. Al 6' ghiotta occasione per Fanesi che mette fuori e al 9' Baldi prende una traversa. Al 15' è sempre l'Angolana a farsi avanti con un'azione personale di Mariotti che pecca nella conclusione, un po' troppo centrale. Cinque minuti più tardi arriva il gol del definitivo vantaggio realizzato da Maggi. Nulla da dire, se non che è stato un gol da cineteca. Rimane il rammarico, ma, ovviamente, anche la voglia di vincere.

IL TABELLINO

ANGOLANA: Fanti; Pirozzi, Fuschi, Della Bianchina, Scrozzo; Mariotti (36' D'Alonzo), Baldi, Ferreyra (30' st Rosa), Bordoni; Parmigiani, Fanesi (36' Di Corcia). A disp: Del Gaudio, Massascusa, Sablone, Ranieri. All. Gentilini
PRO VASTO: (3-4-3) Bordeanu; Calabresi (42' pt Postiglione), Chiavaroli,Romaggioli; Casavecchia (26' st D'Ercole), De Fabiis, Della Penna (43' st Vito), Lezcano; Maggi, Pazzi, Fiore. A disp: Mainardi, Gallaccio, Fatati, D'Ettorre. All. Baiocco
ARBITRO: Valente Di Roma 1 (Cristiano - Curatoli)
Reti: al 4'pt Della Bianchina (RcA); 1' st Fiore (V); 20' st Maggi (V)
Note: ammoniti: Maggi, Calabresi, Romaggioli (V), Della Bianchina (RcA)
spettatori: 500; recupero: 3' pt; 4' st.
10/03/2008 9.20