F.1: l'ulitmo test di Barcellona un super Trulli

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

935


FORMULA1. Né Ferrari, né McLaren, ma ecco la Toyota nell'ultima giornata di test di qualche giorno fa a Barcellona prima del via ufficiale del Mondiale in Australia.
A dare finalmente una soddisfazione e qualche speranza in vista della stagione 2008 al più grande costruttore di auto mondiale insieme alla General Motors è l'italiano Jarno Trulli, l'unico a scendere nell'ultimo tes sotto l'1'20".
Ottimo secondo tempo per la Red Bull con motore Renault del 'vecchio' David Coulthard davanti al giovane Nico Rosberg su Williams.
Solo nono il campione del mondo Kimi Raikkonen oggi impegnato nella simulazione di un intero Gran Premio: Iceman ha chiuso comunque davanti al 'suo vice' Lewis Hamilton.
E Trulli, pilota Toyota è molto ottimista: «abbiamo fatto dei progressi nella comprensione della vettura e nel set-up. Si tratta solo di test, ma è bello vedere i meccanici e i ragazzi sorridere
perché oggi i tempi sono stati buoni e promettenti».
Il campione abruzzese ha ammesso che «c'é ancora spazio per migliorare, ma tutto questo dimostra che il team ha fatto un buon lavoro nei test invernali. Naturalmente non possiamo sapere quali sono i reali valori fino a Melbourne ma sono abbastanza fiducioso per questa stagione. Stiamo andando molto meglio rispetto alla scorsa stagione e sono felice per il team».
Per quanto riguarda invece la Ferrari - fa sapere la scuderia di Maranello - i due piloti impegnati in pista (Felipe Massa e Kimi Raikkonen) - avevano programmi differenti. Felipe doveva
lavorare su prove di assetto, sfruttando il chilometraggio residuo nella vita del propulsore montato sulla sua vettura: 49 i giri percorsi, il più veloce in 1'22"286.
29/02/2008 12.14