Devin. Presentata la nuova guardia della Siviglia Wear

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

810

TERAMO .Si è svolta nel pomeriggio di ieri, presso la sede sociale di Via De Albentiis, la conferenza stampa con la quale la Siviglia Wear Teramo ha accolto Devin Green, il nuovo giocatore statunitense inserito nel gruppo di coach Bianchi.
Il primo a prendere la parola, davanti ad un nutrito pubblico di giornalisti ed appassionati, è stato il Presidente del sodalizio aprutino, l'avvocato Carlo Antonetti.
«Diamo un calorosissimo benvenuto a Devin Green», ha detto, «la nostra soddisfazione per averlo convinto ad abbracciare il nostro progetto è autentica, visto il valore dell'atleta e dell'uomo. Ci tengo a rimarcare che Devin non è arrivato qui in sostituzione di nessuno, ma è stato individuato dalla società in quanto grande giocatore, dalle potenzialità notevoli ma un passato già importante, tra esperienze in Nba, in Eurolega ed ai vertici della lega tedesca. Sono convinto che farà molto bene e che con lui ci divertiremo».
Sulla stessa lunghezza d'onda il Direttore Sportivo, Lorenzo Marruganti: «Siamo particolarmente contenti del fatto che Green sia qui, tanto più che si trattava in assoluto della nostra prima scelta. Non abbiamo guardato solo alle statistiche – pur ottime - ma soprattutto al grande talento, e siamo certi che il responso del campo sarà positivo».
Il coach Massimo Bianchi ha evidenziato come la scelta sia stata fatta anche tenendo conto dell'adattabilità del giocatore all'attuale gruppo: «E' il giocatore giusto per il nostro sistema. Devin ha classe, sa giocare sia guardia che ala piccola, è bravo a costruirsi il tiro ed ha presenza sotto i tabelloni. Sapevamo che non sarebbe stato facile portarlo a Teramo, per cui ci sentiamo onorati della sua scelta. Sono certo che, fin dal primo allenamento di oggi, saprà calarsi nella nuova realtà e capire in cosa essere utile a questa squadra per raggiungere presto il nostro obiettivo prioritario, la salvezza, e poi, magari, aiutarci ad aggiungere qualche bella soddisfazione».
Il nuovo arrivato ha mostrato ai presenti un bel sorriso e idee chiare:«Sono lusingato e felice di far parte di questo team, giovane e pieno di potenzialità. Ho già fatto la conoscenza dei compagni, e mi ha colpito la compattezza del team. Naturalmente mi aspetto di vincere il più possibile, da parte mia sono pronto ad offrire il massimo impegno per arrivare a quello che è il fine di tutti. Avendo giocato fino a pochi giorni fa in D-League mi sento in ottime condizioni, e non vedo l'ora di misurarmi in questa nuova competizione».

13/02/2008 10.39