Pallacanestro B2. La Pompea Atri ferma la capolista Trento

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

935



ATRI. Nonostante la brutta prestazione (forse la peggiore del campionato), la squadra di coach Sorgentone conquista una vittoria importantissima per la classifica.
La vittoria sulla Bitumcalor Trento, infatti, consente alla Pompea di riportarsi in seconda posizione a sole due lunghezze dalla vetta. Sfortunata la squadra ospite che ha perso per infortunio prima Di Stazio, dopo appena 2'45'' (trasportato in ospedale per una sospetta lussazione alla clavicola destra), poi l'ex Gallerini (contusione alla spalla destra) ed infine Vettori (problema ad una caviglia).
L'altro ex di turno, Fossati, è sceso in campo con 39 di febbre ed è stato costretto ad abbandonare il parquet dopo soli 4'. Dopo un primo quarto equilibrato, la Pompea, nella seconda frazione, prende in mano le redini dell'incontro, portandosi a +10 al nono (32-22). Dopo il riposo la squadra ducale realizza un solo punto in 6' di gioco e il Trento ne approfitta per riequilibrare le sorti. Nell'ultimo quarto gli ospiti, per un breve periodo costretti a giocare anche in 4, si portano addirittura sul +6 a 2' dal termine (50-56). La Pompea reagisce e con una tripla di Gaeta e 6 punti del play Zampogna riesce ad aggiudicarsi l'incontro.
Alla fine è: Pompea Atri – Bitumcalor Trento 67 - 65

POMPEA ATRI (punteggi individuali):
Pieri 13, Zampogna 8, Gaeta 8, Buscaino 15, Passaglia 8, Mori 10, Crescenzi 1, Cappa 4, Ferretti e Savini n.e. All. Domenico Sorgentone

BITUMCALOR TRENTO (punteggi individuali):
Milone 18, Fossati, Polettini 7, Arsiè, Di Stazio, Gallerini 6, Vettori 5, Cupello 2, Ihedioha 19, Emejuru 8. All. Gabriele Giordani

Arbitri: Raffaele Perazzoli e Luca Dondi Dall'orologio.

28/01/2008 8.31