Karate, argento per l'Abruzzo agli internazionali

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1135

VENEZIA. Grande affermazione della Scuola Karate Italia di Mosciano Sant'Angelo (Teramo) alla 18 edizione degli Internazionali di Karate disputati a Venezia, domenica 2 Dicembre, sotto l'egida del Coni, della Fijlkam e della Wkf World Karate Federation.
Paola Campeti minuta atleta di Mosciano Sant'Angelo alla sua prima gara internazionale ha vinto la medaglia d'argento nella categoria 13/14 anni nella specialità del Kata (combattimento figurato).
I partecipanti in questa categoria erano 64 e la giovane atleta ha sostenuto ben 6 prove di kata, le 5 eliminatorie le ha vinte tutte con il punteggio pieno di tre a zero sulle avversarie e la finale l'ha
disputata contro un'atleta della Serbia.
«Per noi – racconta Gianni Visciano Presidente della Scuola Karate Italia - è stata una trasferta molto positiva innanzi tutto per verificare la preparazione dei nostri atleti in una competizione di
alto livello e devo dire che anche gli altri ragazzi, pur non andando a medaglia, hanno disputato un'ottima prova dando dimostrazione di un'elevata preparazione tecnica».
La differenza con tutti gli italiani presenti e gli atleti stranieri «l'ha fatta la potenza fisica, di gran lunga superiore in quest'ultimi».
Una piccola nota di polemica per le valutazioni arbitrali: «non capisco», specifica Visciano, «perchè a livello nazionale i nostri ufficiali di gara adottano un regolamento diverso da quello
internazionale e quindi per noi tecnici e per gli atleti ogni volta è un problema adeguare la preparazione ad una gara a secondo se nazionale o internazionale».
Oltre a Paola Campeti hanno gareggiato: Francesco Andrenacci 17 anni, Michela Marozzi 13, Piepaolo Visciano 17, Lucia Campeti 19.
I numeri degli Internazionali: 1400 gli accrediti alla manifestazione, 1044 gli atleti che hanno gareggiato nel kumite (combattimento) e nel kata, 58 le squadre che hanno gareggiato nelle 56 categorie in palio.
124 i club e le rappresentative nazionali, dei quali 84 stranieri, presenti in rappresentanza di 27 nazioni e 3 continenti. Nelle 6 aree di gara sono stati circa 5000 i punti assegnati dai 70 ufficiali di
gara nazionali ed internazionali che hanno diretto gli oltre 1200 combattimenti individuali. Molti gli atleti titolati a livello internazionale che hanno regalato tecnica ad altissimo livello e tanto
spettacolo al numeroso pubblico accorso sugli spalti del palasport di Noale.

12/12/2007 13.22