Franco Lerda: «bene la continuità ma ora serve una vittoria»

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1271



PESCARA. Il Pescara è reduce da quattro pareggi consecutivi e, da Potenza, è ancora imbattuto in trasferta.
Domenica l'undici di Lerda è atteso dalla difficile trasferta di Sorrento. Proprio il tecnico biancazzurro parla del momento attuale dei biancazzurri: «abbiamo preso pochi gol nelle ultime uscite stagionali e questo è bene. Abbiamo qualche difficoltà in avanti ma è difficile giocare fuori casa. È impossibile inoltre esprimersi al meglio lungo tutto l'arco dei novanta minuti di gioco».
Lerda parla anche del mal di pareggio: «siamo contenti della continuità trovata, nelle ultime partite abbiamo comunque mosso la classifica. Ora però manca la vittoria. Cercheremo di conquistarla con il Sorrento anche se dovremo andare a giocare nuovamente una partita fuori casa».
Il tecnico biancazzurro parla anche del modulo: «4-4-2 o in alternativa 4-3-3 non cambia molto. Dipende dalla disponibilità e dal tipo di partita. Con tre uomini in mezzo al campo riusciamo a coprire di più questo è certo ma il 4-4-2 ha offerto sufficienti garanzie. Ripeto tra i due moduli la differenza è minima nella disposizione dei giocatori in campo».
Negli ultimi giorni è scoppiato un piccolo caso Alfageme. Il giocatore, non è un mistero, non gradisce la nuova collocazione da esterno nell'attacco a tre punte e preferirebbe agire in posizione più centrale, a ridosso della porta avversaria. Lerda, però, è di diverso avviso: «Alfageme è un ottimo giocatore e ritengo abbia le qualità tecniche per ricoprire qualsiasi ruolo d'attacco. Nel Brescia ha già giocato da esterno e ritengo che possa dare molto in quel ruolo. Lui però deve essere il primo a crederci».
La sosta obbligata ha permesso il recupero di alcuni giocatori: «con la sosta abbiamo recuperato diversi elementi. Romito è disponibile al 100%, così come Diliso che ormai è pienamente recuperato».


NOTIZIARIO

Doppia seduta di allenamento ieri per il Pescara, che prepara la trasferta di domenica a Sorrento, la terza consecutiva fuori casa dopo lo stop di una settimana dei campionati di C. Mattinata trascorsa in palestra e pomeriggio di intenso allenamento al campo Vestina di Montesilvano. Assente Conti ancora alle prese con sintomi influenzali, ma ha ripreso a correre Ciofani. Oggi anche l'esterno Felci riprenderà a lavorare con i compagni. Domani partitella in famiglia per il Pescara, impegnato al campo San Marco. Nel frattempo è stata comunicata dalla Lega la data di recupero della partita Pescara-Gallipoli. Sarà il 12 dicembre allo stadio Adriatico con calcio di inizio alle ore 14.30.

Andrea Sacchini 22/11/2007