BASKET B2. Pompea Atri, una trasferta da dimenticare

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

843

ATRI. Sul parquet di Marostica, per la Pompea Atri arriva la seconda sconfitta esterna.
La compagine di Sorgentone, priva dell'infortunato Crescenzi e con Cappa, Mori e Passaglia in precarie condizioni fisiche, ha disputato una brutta partita sotto tutti i punti di vista. La gara è stata a senso unico, con il Marostica in vantaggio per tutto l'arco dell'incontro. Dopo soli 4' i locali conducono per 18 a 4.
La squadra veneta continua a premere sull'acceleratore ed il vantaggio aumenta a vista d'occhio, 30 a 8 all'8'. Con 5 punti consecutivi del play Zampogna il primo quarto di gioco si chiude sul 30 a 13. Nella seconda frazione la musica non cambia (45 a 21 al 17'). Dopo il riposo, sul 56 a 30 per il Marostica, Gaeta realizza 8 punti consecutivi. Nell'ultimo periodo la squadra locale fa registrare il massimo vantaggio dell'incontro (66 a 39 al 3'). Nei restanti minuti la Pompea Atri, con un parziale di 15 a 4, accorcia le distanze. Punteggio finale: Marostica 70 - Pompea Atri 54
POMPEA ATRI (punteggi individuali)
Pieri 4, Savini 6, Zampogna 14, Gaeta 13, Buscaino 8, Passaglia 5, Mori 2, Cappa 2, Giustiniani, Centola n.e. All. Domenico Sorgentone
MAROSTICA (punteggi individuali)
Benassi 13, Rigoni 1, Camazzola 3, Crestani 5, Zandonà 10, Pin Dal Pos 7, Infanti 11, Tosetto 12, Bolcato 8, Mabiglia n.e. All Rugo
Arbitri: Ardone di Pesaro e Marota di San Benedetto del Tronto
Note:
Tiri liberi: Pompea Atri 8/11 Marostica 18/23 – Tiri da 2: Pompea Atri 14/33 Marostica 17/36 – Tiri da 3: Pompea Atri 6/19 Marostica 6/28 – Parziali: 30-13; 50-25; 62-39.
12/11/2007 9.16