Pescara a Pistoia, ancora un pareggio a reti inviolate

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1294




PISTOIA. Il Pescara pareggia 0-0 sull'ostico campo della Pistoiese e conquista il quarto pareggio consecutivo, il terzo di fila in trasferta.
Grande protagonista dell'incontro è stato il portiere biancazzurro Indiveri, autore di diversi interventi prodigiosi che hanno salvato il risultato.
A bocce ferme, comunque, il risultato di parità è stato il più giusto per i valori espressi sul campo.
Gara dai due volti. Dopo un primo tempo timido, i ragazzi di Lerda hanno disputato un'ottima seconda frazione di gioco, andando vicini alla rete in più occasioni.
Da segnalare nella ripresa una rete annullata a Leone, per una dubbia posizione di offside di Sansovini sulla traiettoria del tiro da fuori del centrocampista abruzzese.
Per il resto il Pescara ha confermato in novanta minuti tutti i suoi limiti e pregi.
Poco propositivo in avanti per lunghi tratti della gara, ma grande carattere e forza di volontà unite ad una compattezza difensiva notevole.
La retroguardia abruzzese ha tenuto bene l'urto degli avanti toscani, malgrado le assenze di Conti per squalifica e Romito relegato in panchina perché non ancora al 100% della condizione fisica.
Per quanto riguarda la formazione, Lerda ha confermato le indiscrezioni della vigilia affidandosi al classico 4-4-2.
Indiveri in porta, linea difensiva a quattro con Pomante e Fortunato coppia centrale, Mottola e Vitale a presidiare le corsie esterne di difesa.
Duo di mediani formato da Ferraresi e Leone, che proprio all'ultimo ha sostituito il febbricitante Caracciolo, Felci e Micco sugli esterni. In avanti il collaudato tandem Alfageme-Sansovini.
Con questo pari i biancazzurri salgono a 14 punti, a più due rispetto la zona play-out.
Evitarli, a meno di importanti innesti a gennaio in fase di calciomercato, rappresenta a questo punto l'unico reale obiettivo della stagione.
Non male se si ripensa a come era partito il Pescara, ossia senza una squadra e soprattutto senza una società.
Ben venga un anno di transizione se questo può costituire le fondamenta di un radioso futuro, che faccia della programmazione il proprio punto di forza.
Il gruppo Soglia, dal canto suo, nel ramo imprenditoriale, segnatamente il quello turistico, non ha mai fallito ed i tifosi a buon ragione si aspettano molto.

PISTOIESE-PESCARA, LE AZIONI CHIAVE

MINUTO 5: Pistoiese subito vicina al gol. Sul calcio d'angolo battuto dalla destra da De Simone ottimo l'inserimento di Motta sul primo palo. La conclusione dell'ex attaccante del Teramo finisce però sul fondo.

MINUTO 21: Padroni di casa ad un passo dal punto del vantaggio. Buono spunto di De Simone che serve una palla d'oro appena fuori l'area di rigore per Motta, il cui pallonetto termina di poco alto.

MINUTO 36: Finalmente il Pescara risponde. Punizione dalla trequarti di Leone che serve Alfageme libero da marcature in area, la spaccata dell'argentino però non inquadra lo specchio della porta.

MINUTO 38: La Pistoiese nuovamente pericolosa in attacco. Motta dopo uno splendido assolo si presenta a tu per tu con Indiveri, che compie il miracolo neutralizzando il tiro dell'avanti arancione a botta sicura. La palla finisce sui piedi di Guerri ma Indiveri è ancora strepitoso e rifugia in angolo.

MINUTO 62: Il Pescara va in rete ma l'arbitro annulla su segnalazione del guardalinee, che giudica la posizione di Sansovini irregolare sulla conclusione dalla distanza di Leone.

MINUTO 66: I biancazzurri spingono in avanti. Gran tiro su punizione ancora di Leone che trova pronto l'estremo difensore pistoiese Aresti alla respinta.

MINUTO 72: Nuovamente il Pescara insidioso. Battuta dalla lunga distanza di Ferraresi che per poco non sorprende il portiere di casa.

MINUTO 94: Seconda rete annullata agli ospiti, questa volta giustamente in quanto De Lucia con il braccio anticipa l'uscita di Aresti depositando la sfera in rete. Pistoiese-Pescara termina 0-0.

Andrea Sacchini 12/11/2007