Corsa di San Martino. Campioni a Controguerra fra mille partecipanti

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1374

CONTROGUERRA. Per l'undicesima edizione della Corsa di San Martino, gli organizzatori dell'Avis Val Vibrata stanno pensando di fare le cose in grande.
Già negli anni passati questa corsa che si disputa nel teramano, a Controguerra, ha fatto passi da gigante e si è inserita stabilmente nel panorama delle gare nazionali della Federazione italiana d'atletica leggera.
Nel 2006 ha addirittura superato il muro delle mille presenze tra i partecipanti – che per un centro come Controguerra è davvero miracoloso – e ora ha tra le sue ambizioni di confermarsi a certe livelli e di migliorare tutto il contorno, vale a dire accoglienza, assistenza agli atleti, ristori e servizi post-corsa.
«Naturalmente», anticipano gli organizzatori, «non mancheranno gli elementi di spicco, cioè i cosiddetti “top runners”, quelli che negli anni scorsi non hanno mai fatto mancare lo spettacolo, e gli organizzatori capitanati dal sindaco di Controguerra Mauro Scarpantonio e dall'infaticabile deus ex machina Raffaele Traini si stanno già attivando».
In campo maschile sono stati contattati il fortissimo keniano Isaac Tanui, vincitore nel 2006, il marocchino Haman Larbi, che a Controguerra vinse due anni fa, e l'altro marocchino Hamed El Hamzaoui (27'50” sui 10.000 m e 1h02' sulla mezza maratona) e gli italiani Antonello Petrei (marsicano, azzurro ai mondiali di mezza maratona nel 2006), Roberto Barbi, Marcello Capotosti, Luigi Di Lello, Doriano Bussolotto, Vincenzo Trentadue e Sergio Naglieri.
«Il sogno sarebbe avere ai nastri di partenza anche il nazionale di maratona Alberico Di Cecco», dicono,«mentre sono probabili gli altri due carabinieri Denis Curzi e Matteo Palumbo».
In campo femminile, hanno già dato la loro adesione la plurivincitrice a Controguerra Marcella Mancini e Paola Giacomazzi, che su queste strade si è imposta nel 2006, oltre alla marchigiana Silvia Luna.
La Corsa di San Martino si disputerà nella mattinata di domenica 11 novembre sulla distanza di 15 km e avrà, come corollario, le prove non competitive e per i ragazzi di 5 km, 1.5 km e 0.7 km.

PERCORSO

La gara competitiva di 15 km parte da Controguerra, prosegue per Torano Nuovo, attraversa il paese e poi scende verso Nereto e quindi torna verso Controguerra. Il percorso è segnalato da frecce, cartelli e contachilometri.
Il circuito è invece cittadino per la 5 km e le prove riservate ai ragazzi.

ISCRIZIONI

La quota d'iscrizione è fissata in 3 euro per la 15 km e la 5 km, in 1 euro per la gara dei ragazzi di 1.5 km e 0.7 km.
Info: raffy2@libero.it;

07/11/2007 14.57