Basket. Il Siviglia incontra i campani della Legea Scafati

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

882


TERAMO. Ottavo turno stagionale per il Campionato di Serie A TIM e quarta gara interna per il Siviglia Wear Teramo, impegnato domenica 4 novembre (ore 18,15) al PalaScapriano, nel match che opporrà i biancorossi di coach Bianchi ai campani della Legea Scafati.
Nei precedenti tre incontri interni dell'anno, Lulli e soci hanno riportato altrettante vittorie davanti al pubblico amico e contano di proseguire sulla positiva rotta già tracciata.

LEGEA SCAFATI

La compagine gialloblù, guidata anche quest'anno da Teo Alibegovic, non attraversa un periodo brillantissimo: proviene, infatti, da quattro sconfitte consecutive, mentre lontano dal PalaMangano il bilancio parla di 1 prestigiosa vittoria ottenuta sul parquet bolognese del PalaDozza e di due sconfitte (Cantù e Udine).
Desiderosa di riscattare un inizio di stagione non entusiasmante, la Legea può contare sulla consistenza sotto le plance di Marco Killingsworth, sull'atletismo della rivelazione Hector Romero, sull'esperienza di Joel Salvi e sul mortifero tiro dalla distanza dell'ex biancorosso Dimitri Lauwers, tra i più precisi dell'intera Serie A anche dalla lunetta.
In terra abruzzese, tra l'altro, farà il suo esordio il neo acquisto Julius Hodge, guardia/ala che aveva iniziato il Campionato con la canotta della Cimberio Varese e che, con la stessa, aveva già giocato qualche settimana fa al PalaScapriano.

SIVIGLIA WEAR TERAMO

I biancorossi di casa disputeranno la quarta gara interna, con il chiaro intento di dare seguito ai brillanti risultati maturati in questo avvio, che hanno portato Powell e compagni al secondo posto nella classifica generale, in coabitazione con l'Angelico Biella.
Dopo la positiva striscia di quattro successi filati e lo stop di Rieti, il Siviglia Wear ha saputo immediatamente rialzarsi a Cantù, con una prova di grande carattere, ottenendo la seconda vittoria esterna stagionale e la quinta in appena sette gare di Campionato, risultato straordinario, in grado di alimentare ulteriormente gli entusiasmi di una tifoseria calda e passionale, capace di un nuovo record di abbonamenti: 2188 sono i fedelissimi che, in un PalaScapriano sempre più difficile da espugnare, contribuiscono a trascinare i propri beniamini.
La gara di domenica è resa ancora più temibile dai problemi registrati in settimana da alcuni giocatori aprutini, con allenamenti condotti a ranghi ridotti, che non hanno di certo facilitato il lavoro quotidiano dello staff tecnico biancorosso.
Il pensiero del coach del Siviglia Wear, Massimo Bianchi: «In un Campionato così livellato, anche la nostra prossima gara contro la Legea, si presenta con un elevato livello di difficoltà. È vero che Scafati viene da un momento delicato, ma si tratta di un team di valore, capace, comunque, di espugnare il parquet della Fortitudo Bologna. Match duro, ma giocheremo in casa, e davanti al nostro pubblico non possiamo permetterci passi falsi, lasciando punti che potrebbero poi rivelarsi fondamentali in chiave salvezza.
Purtroppo anche in questa settimana, non abbiamo potuto svolgere al completo il nostro lavoro, per via di acciacchi muscolari occorsi a nostri giocatori, ma che ci auguriamo essere non gravi. Comunque dovremo essere molto concentrati, mettendo in campo la solita umiltà e voglia di vincere, sapendo di poter contare sul prezioso aiuto fornito dal nostro pubblico».
In casa Siviglia Wear Teramo diversi i dubbi per lo staff tecnico, che dovrà valutare attentamente le condizioni fisiche dei tre italiani, Giuseppe Poeta, Gianluca Lulli e Marco Carra: il loro eventuale utilizzo verrà deciso solo pochi istanti prima dell'inizio del match, mentre Franco Migliori dovrebbe finalmente debuttare in campo in gare ufficiali, facendo parte dei “dodici”.

EX E PRECEDENTI

Nella massima serie i precedenti sono in assoluta parità (1 vittoria ciascuno), con leggera prevalenza di Teramo per quanto concerne la differenza canestri (175-168), mentre in LegaDue (stagione 2002/03) le due compagini si affrontarono in tre occasioni, tra regular season e successiva fase ad orologio: due furono i successi degli aprutini, a fronte dell'unica vittoria campana.
Saranno due gli ex della contesa, entrambi di sponda gialloblù: il playmaker Valerio Spinelli (in biancorosso nella stagione 1999-2000) e il tiratore Dimitri Lauwers, in Abruzzo tre campionati fa.

I FISCHIETTI

Per l'incontro Siviglia Wear Teramo – Legea Scafati , sono stati designati gli arbitri:
- Roberto CHIARI di Paese (TV);
- Marco GIANSANTI di Roma;
- Roberto MATERDOMINI di Matera.

L'apertura del botteghino è fissata per le ore 16:30, mentre l'ingresso al Palasport sarà consentito a partire dalle ore 17:15, salvo diversa disposizione delle forze dell'ordine.
03/11/2007 14.44