Basket. La Pompea Atri molla nell’ultimo quarto

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1345


ATRI. La compagine di coach Sorgentone torna in Abruzzo a mani vuote. Dopo aver condotto per più di tre quarti di gara, la Pompea Atri, priva del capitano Federico Pieri (ancora alle prese con l'infortunio alla schiena), nell'ultima frazione appare irriconoscibile. Dopo un avvio a favore del Trento (10 a 4 al 4') la squadra ducale prende in mano le redini dell'incontro e con un parziale di 15 a 4 si porta sul +5 al 9' (16 a 21). In questa fase si mette in evidenza il pivot atriano Luca Passaglia. Secondo quarto ancora di marca abruzzese. Con una tripla di Cappa la Pompea Atri va al riposo sul +7 (34 a 41). Nel terzo quarto i locali raggiungono il pari al 5' (43 a 43). Si procede punto a punto per alcuni minuti. Nell'ultimo periodo di gioco, con l'ex Danilo Gallerini in particolare evidenza, il Trento piazza un terrificante parziale di 20 a 4 e per la Pompea Atri non c'è più nulla da fare. Da segnalare, per la squadra ducale, le buone prove del pivot Passaglia (15 punti e 7 rimbalzi) e dell'italo-argentino Buscaino (16 rimbalzi). Per il Trento in evidenza i due ex Fossati e Gallerini.
Punteggio finale: Bitumcalor Trento 70 – Pompea Atri 59

POMPEA ATRI (punteggi individuali)
Savini 4, Zampogna 8, Gaeta 10, Buscaino 2, Passaglia 15, Mori 8, Crescenzi 2, Cappa 10, Giustiniani e Centola n.e. All. Domenico Sorgentone

BITUMCALOR TRENTO (punteggi individuali)
Milone 6, Fossati 11, Polettini 2, Di Stazio 0, Gallerini 29, Vettori 3, Cupello 14, Ihedioha 3, Emejuru 2, Chiabotti n.e. All. Gabriele Giordani
Arbitri: Chersicla (Co) e Vaioli (Va).
Note:
Tiri liberi: Pompea Atri 14/18 Trento 15/17 – Tiri da 2: Pompea Atri 18/36 Trento 17/36 – Tiri da 3: Pompea Atri 3/14 Trento 7/20 – Parziali: 18-21; 34-41; 50-53

22/10/2007 10.17