Impegno infrasettimanale per il Teramo basket

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1142



TERAMO. Nuovo impegno infrasettimanale, già il terzo della stagione, per il Siviglia Wear Teramo che, dopo tre vittorie consecutive ed una buona dose di entusiasmo per una splendida partenza, sarà impegnato domani, giovedì sera (“palla a due” ore 20,30) nuovamente nel suo PalaScapriano, per affrontare la temibile Cimberio Varese, nel match valido quale quinto turno del Campionato di Serie A TIM.

CIMBERIO VARESE

La compagine lombarda, dopo una partenza difficoltosa, con le sconfitte esterne di Roma e Treviso e quella a domicilio maturata con la Snaidero Udine, ha conquistato i primi due punti della stagione proprio domenica scorsa, sconfiggendo al PalaWhirlpool la Solsonica Rieti, dopo un match molto combattuto.
La società ha deciso, in estate, di rifondare il proprio organico, mantenendo, tuttavia, un'ottima intelaiatura comprendente, tra gli altri, il capitano Alessandro De Pol, il playmaker sloveno Aleksandar Capin, l'ala/centro Gabriel Fernandez e l'eterno Giacomo Galanda, autentico leader di un team notevolmente ringiovanitosi quest'anno, ma che non ha certo perso le ambizioni di un tempo: la stella sulla canotta è motivo di vanto, per chi ha saputo ritagliarsi una storia importante nel mondo della palla a spicchi, aggiudicandosi, tra l'altro, la bellezza di ben cinque Coppe dei Campioni, tutte conquistate negli anni '70.
Sodalizio blasonato, pertanto, team di tutto rispetto affidato alle cure di Veljko Mrsic, che con i suoi due assistenti, Francesco Meneghin e Francesco “Cecco” Vescovi, è andato a ricomporre il magico trio che ha notevolmente contribuito alla vittoria dell'ultimo tricolore (1998/99).

SIVIGLIA WEAR TERAMO

Un inizio di campionato scoppiettante, foriero di soddisfazioni ed oltre ogni rosea previsione per i biancorossi teramani che, dopo tre successi nelle prime quattro gare stagionali, conquistati contro sodalizi blasonati e realtà dotate di grandi bacini d'utenza (Roma, Milano e Napoli), si ripresentano nel calore del proprio catino, a distanza di appena quattro giorni dall'ultima impresa realizzata con Napoli, affrontando una compagine che si è appena sbloccata e che non nasconde mire di play-off.
Umiltà, determinazione, testa e cuore dovranno essere le peculiarità che Tucker e soci dovranno buttare sul parquet, per regalare un'altra splendida soddisfazione a società e tifosi, questi ultimi davvero encomiabili, in questo incipit di stagione, per affetto e passione.
Il Siviglia Wear Teramo, primo nelle classifiche di rendimento riguardanti la valutazione ed i rimbalzi difensivi, con meno palle perse in assoluto, sfiderà i lombardi ancora senza l'apporto dell'italo-argentino Franco Migliori, le cui condizioni vengono verificate quotidianamente dallo staff sanitario biancorosso, mentre è in dubbio la presenza del play-maker Marco Carra.
Il coach del Siviglia Wear, Massimo Bianchi:«E' un impegno senz'altro difficile. Da domenica scorsa, con il rientro a pieno regime di Capin e di un vero campione come Galanda, che è in grado di cambiare volto alla squadra, si puo vedere il vero volto della Cimberio. Sappiamo che non ci sono partite facili, anzi dal nostro punto di vista, la prossima deve essere sempre la più difficile, pensando soltanto ad una gara per volta. Non possiamo permetterci di prendere sottogamba nessuno: se vogliamo davvero crescere come squadra, dimostrando di essere un team in grado di disputare un campionato positivo, non possiamo cullarci sui 6 punti conquistati.
Il cammino è lungo, pieno di ostacoli e noi dovremo dimostrare sul campo di avere capito questo concetto. Giovedì sera dovremo mettere in campo la stessa umiltà, voglia di vincere, compattezza messe in mostra sinora.
Avremo l'apporto del nostro pubblico e non vogliamo deluderlo, sappiamo che, se avremo dei momenti di difficoltà, i nostri tifosi saranno pronti a sostenerci con il solito calore che li contraddistingue».

EX E PRECEDENTI

Per quanto concerne i precedenti tra le due società, guida Varese con sei successi, a fronte dei due ottenuti da Teramo, l'ultimo dei quali in casa, nell'ultimo incontro disputato tra i due team il 25 marzo scorso.
Non sarà certamente un confronto come gli altri per l'assistant coach aprutino Tarcisio Vaghi, per ben sei anni responsabile del Settore Giovanile Campus, conquistando la bellezza di cinque scudetti, l'ultimo dei quali con lui in panca (2004), prima del passaggio in prima squadra come assistente allenatore di Cadeo prima e Ruben Magnano poi, nel 2004/05.

I FISCHIETTI

Per l'incontro Siviglia Wear Teramo – Cimberio Varese , sono stati designati gli arbitri:
- Paolo TAURINO di Vignola (MO);
- Davide RAMILLI di Forlì;
- Alessandro MARTOLINI di Roma
L'apertura del botteghino è fissata per le ore 18:45, mentre l'ingresso al Palasport sarà consentito a partire dalle ore 19:30, salvo diversa disposizione delle forze dell'ordine.

17/10/2007 14.01