Pescara calcio: Pincione garantisce per lunedì la ricapitalizzazione

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

1067

PESCARA. Si è svolto ieri il cda della Pescara calcio convocato dal collegio sindacale per la ratifica dell'aumento di capitale sociale di due milioni di euro da parte di Pincione. Il patron del sodalizio di via Mazzarino ha garantito il pagamento della cifra lunedì.
Domani, dunque, Pincione, a meno di clamorosi ripensamenti o colpi di scena, sarà a Pescara per adempiere ai propri doveri di socio di maggioranza.
Di Giacomo, invece, come già detto in numerose altre occasioni, non prenderà parte alla ricapitalizzazione.
Sempre in occasione dell'assemblea di ieri, Pincione ha presentato il suo uomo di fiducia che lo sostituirà alla guida della società nei momenti di assenza.
In previsione del bonifico di due milioni di euro, sono stati convocati in sede per la giornata di lunedì i tesserati di maggio e giugno scorsi per la firma delle liberatorie.
E' in evoluzione positiva anche la questione degli eventuali punti di penalizzazione in classifica. Dovrebbero essere risolti entro breve tempo le questioni riguardanti i contratti del calciatore Paolucci giunto dal Prato, dell'ex DS Bignone e del tecnico della prima parte della passata stagione Ballardini. Un punto di penalizzazione al Pescara in graduatoria, comunque, ci sarà in ogni caso.

DOMANI JUVE-STABIA PESCARA

Si giocherà domani allo stadio Comunale di Castellammare di Stabia, inizio ore 15.00, la partita fra la formazione locale dello Juve Stabia ed il Pescara. Le due squadre arrivano a questa partita con il morale alto. Il Pescara giunge dalla bella vittoria in casa per 4-1 contro la Samb. Lo Stabia dal canto suo è reduce da due risultati utili consecutivi. Pareggio sul campo del Martina e 1-1 interno ottenuto contro la capolista Potenza nell'ultimo turno.
Non esistono precedenti tra le due formazioni nei campionati professionistici. Le uniche sfide tra abruzzesi e campani sono state due partite della Coppa Italia del lontano 1999. In quell'occasione doppia affermazione dei biancazzurri che si imposero 1-0 all'andata sul neutro del San Paolo di Napoli e 5-2 nel ritorno allo stadio Adriatico.
Il tecnico Lerda, che può disporre di quasi tutta la rosa al completo, con tutta probabilità darà fiducia allo stesso undici brillante e vincente domenica con la Sambenedettese. L'unico indisponibile è l'infortunato di lungo corso Paponetti, che dovrebbe rientrare in gruppo la prossima settimana. 4-4-2 classico con Indiveri tra i pali. In difesa coppia centrale formata dal duo Romito-Fortunato con Vitale a sinistra e Diliso sull'out destro. Centrocampo a quattro con Caracciolo e Ferraresi in mezzo, Micco e Felci sugli esterni. In avanti molto probabile la conferma per la coppia De Lucia-Alfageme, con Di Matteo e Sansovini pronti a subentrare in corso d'opera. Tra le fila dei padroni di casa dal primo minuto ci sarà l'ex difensore prodotto del vivaio biancazzurro Stefano Di Berardino classe 1987.
Infine una gradita nota di colore. I calciatori biancazzurri Zappacosta e Di Matteo sono stati convocati in nazionale under 20 di serie C dai ct Veneri e Ripari. L'ennesima dimostrazione del magnifico lavoro dello staff tecnico della primavera pescarese.

Andrea Sacchini 22/09/2007