Framasil. Emanuele Sborgia tra passato, presente e futuro

Alessandro Biancardi

Reporter:

WhatsApp 328 3290550

Letture:

3756



PINETO. E' divenuto oramai uno dei veterani della Pallavolo Pineto e dopo due stagioni ricche di soddisfazioni in maglia gialloblu, Emanuele Sborgia si prepara ad iniziare una nuova avventura con la Framasil.
«Sto sfruttando i giorni di vacanza per ritemprarmi ed al tempo stesso per preparare gli esami universitari della sessione estiva. Nel frattempo sto seguendo i consigli del preparatore atletico per presentarmi al meglio all'inizio della stagione, il 20 agosto prossimo».
In quella data Sborgia ritroverà alcuni protagonisti del passato campionato, come Mancini, Cacchiarelli ed il suo collega di reparto Max Russo, con i quali ha condiviso il torneo 2006/07 oltre ad approfondire la conoscenza di alcuni atleti che ha incontrato in passato come avversari dall'altra parte della rete come lo schiacciatore brasiliano Diogo.
«Ho avuto modo di affrontarlo alle Universiadi. Per tre volte l'ho avuto come avversario: in amichevole, nel girone e nella finalina per il terzo posto. Ricordo la sua grinta e la sua voglia di arrivare su tutti i palloni e soprattutto la carica che trasmetteva alla sua squadra. Non vedo l'ora di giocare con lui, h un elemento con il quale potremo fare un campionato eccellente».
Emanuele Sborgia dal 20 agosto inizierà anche ad affinare l'intesa con il palleggiatore Fabroni, con il quale ha condiviso l'esperienza in nazionale juniores.
«E' di certo un atleta di grande livello, con lui saranno sufficienti pochi giorni per l'affiatamento. Con il passare delle settimane troveremo certamente quegli automatismi utili per un campionato che prevedo assai difficile».
Il centrale, l'anno scorso secondo miglior realizzatore del torneo di A2 nel suo ruolo, volge lo sguardo alle altre compagini che si presenteranno al via il 30 settembre prossimo: «Moltissime squadre si sono rinforzate, per questo ogni partita vivrà sul filo dell'equilibrio e sarà decisa dagli episodi. Dovremo esser bravi a mantenere la concentrazione e mettere a frutto i consigli del nostro tecnico Fracascia. Il lavoro iniziato l'anno passato ha già fatto vedere grandi cose, tocca a noi utilizzare ancor meglio i suoi suggerimenti».

Sempre in tema di avversari, Sborgia non effettua un pronostico sulle favorite del torneo: «E' troppo presto per dare un giudizio di questo genere. Non sempre quello che si costruisce nel mercato estivo si traduce in realtà nel campionato. E' un alchimia nella quale conta sicuramente l'affiatamento tra giocatori, allenatore, società e pubblico, tutti elementi che a Pineto sono presenti nella giusta misura, adesso spetterà a noi regalare tante gioie al nostro magnifico pubblico».

27/07/2007 13.40